Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'insindacabilità dei membri delle Camere

Questo studio è dedicato ad una delle prerogative riconosciute dalla nostra costituzione ai membri del Parlamento: l’insindacabilità.
Dopo aver introdotto il concetto di immunità, analizzeremo l’uso che si è fatto della prerogativa in esame nel corso degli anni. Interessante a questo proposito sarà studiare la posizione della dottrina e della giurisprudenza parlamentare, spesso in contrasto tra di loro. Studieremo da vicino proprio la prassi parlamentare prima e dopo la riforma costituzionale del 1993. Grande rilievo sarà dato poi alla giurisprudenza della Corte Costituzionale che a partire dalla fine degli anni ’80 comincerà ad avere un ruolo fondamentale nel tessuto dei rapporti tra magistratura e parlamento in tema di immunità. Analizzeremo quindi concretamente alcuni casi che recentemente sono stati sollevati davanti alla Corte Costituzionale per capire meglio quale sia il filo logico seguito dal giudice costituzionale, verificando se esso si mantiene nella tendenza che la Corte stessa ha inaugurato negli ultimi anni. Cercheremo infine di capire i probabili effetti della nuova legge di attuazione dell’art. 68 Cost. che già desta qualche preoccupazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Questo studio è dedicato ad una delle prerogative riconosciute dalla nostra costituzione ai membri del Parlamento: l’insindacabilità. Dopo aver introdotto il concetto di immunità, analizzeremo l’uso che si è fatto della prerogativa in esame nel corso degli anni. Interessante a questo proposito sarà studiare la posizione della dottrina e della giurisprudenza parlamentare, spesso in contrasto tra di loro. Studieremo da vicino proprio la prassi parlamentare prima e dopo la riforma costituzionale del 1993. Grande rilievo sarà dato poi alla giurisprudenza della Corte Costituzionale che a partire dalla fine degli anni ’80 comincerà ad avere un ruolo fondamentale nel tessuto dei rapporti tra magistratura e parlamento in tema di immunità. Analizzeremo quindi concretamente alcuni casi che recentemente sono stati sollevati davanti alla Corte Costituzionale per capire meglio quale sia il filo logico seguito dal giudice costituzionale, verificando se esso si mantiene nella tendenza che la Corte stessa ha inaugurato negli ultimi anni. Cercheremo infine di capire i probabili effetti della nuova legge di attuazione dell’art. 68 Cost. che già desta qualche preoccupazione.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Fabio Frabetti Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4725 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.