Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

McLuhan e McLuhanismi nella produzione artistica di Susumu Hirasawa

Analisi della produzione artistica di Susumu Hirasawa - noto cantautore giapponese, inventore del genere Tecno - alla luce della galassia McLuhan.
Tra i temi indagati: come la tecnologia informatica ristruttura la percezione umana, il ruolo dell'artista nei McLuhanismi, effetti diversi del medesimo medium in società diverse, verso un nuovo individualismo orientale.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 PRESENTAZIONE DELLA RICERCA E NOTE METODOLOGICHE E’ raro incontrare nell’attuale panorama musicale un artista capace di combinare le più avveniristiche tecnologie con una profonda ricerca spirituale, di armonizzare l’esigenza di sperimentazione artistica (quale trasformare i partecipanti dei propri concerti in co-autori) con l’appartenenza ad una delle più standardizzate industrie culturali del mondo (i colossi della discografia giapponese e il mondo dei manga da esportazione). Ma a rendere decisamente unico Susumu Hirasawa è la profonda riflessività che – per nulla ostentata 1 – conduce a risolvere originalmente la sottile tensione uomo- tecnologia sottesa tanto alla sua produzione artistica quanto al nostro tempo. Come spesso accade, è stato lo stesso soggetto d’analisi a suggerire in sé quali strumenti siano più adatti per interpretarlo: le tesi di Susumu – espresse in una intervista a me concessa e riportata parzialmente nel terzo capitolo – sono generalmente molto vicine alla costellazione McLuhan. In particolare l’utilizzo del computer come “misteriosa scatola [...] che offre sia una proiezione scientifica che mitologica 2 ” è particolarmente vicina alle indagini del mcluhaniano Erik Davis riguardo i miti, le magie e i misticismi dell’era della tecnocultura. 1 A differenza di molti artisti occidentali. Molti dei significati che egli attribuisce alla sua produzione artistica vengono raramente espressi in pubblico: nessuna traccia nei numerosi siti di supporto. Nell’intervista rilasciatami compaiono interpretazioni non in precedenza divulgate. 2 Vedi pag. 36.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Paolo Pettinato Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1297 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.