Skip to content

Valutazione del comportamento meccanico di laminati compositi rinforzati con fibre naturali

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Pietro Caruso
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Meccanica
  Relatore: Antonio Langella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 235

Lo sviluppo raggiunto nella direzione della chimica applicata ed in dettaglio nella ricerca dei materiali e delle tecnologie di produzione in ambito industriale ha reso possibile lo sfruttamento di risorse che, in passato, non potevano esser considerate quale potenziale a cui attingere per la realizzazione di nuovi materiali di interesse tecnologico ed ingegneristico. L’utilizzo di materiali compositi nell’ambito di applicazioni strutturali, offre notevoli vantaggi rispetto ai materiali convenzionali come gli acciai e le leghe metalliche leggere, infatti essi consentono, tramite una adeguata distribuzione del rinforzo, di ottimizzare le proprietà del componente rispetto alla distribuzione spaziale degli sforzi. Questa eventualità permette di ottenere elevate caratteristiche di leggerezza, resistenza, rigidità e quindi di ottenere strutture di peso sensibilmente inferiore alle omologhe in metallo.
In questo ambito un recente interesse è stato rivolto ai compositi rinforzati con fibre naturali.
Un possibile campo di impiego dei fibro-compositi naturali è sicuramente quello dell’acustica dove tali materiali possono ed hanno trovato una naturale destinazione nella realizzazione di pannelli fonoassorbenti per camere acustiche e diffusori musicali per i quali la necessità di attenuare le vibrazioni prodotte dai trasduttori musicali e garantire certi valori di risonanza è divenuta una priorità. A tal proposito le fibre naturali utilizzate, quelle di sisal, hanno conferito più resistenza alla matrice di resina ed allo stesso tempo hanno reso il prodotto finale più flessibile ed elastico. Si segnala già l’impiego di fibra vegetale in tale direzione da parte di una nota ditta di prodotti di elettronica che ha gemellato l’utilizzo di tali compositi a quelli prodotti in fibra artificiale già utilizzati ampiamente in questo settore a conferma che l’integrazione fra le due tipologie di materiali compositi, tradizionali e non, è possibile.
Impieghi industriali in campo automobilistico, riguardano l’allestimento d’interni con riferimento alla realizzazione di particolari dell’abitacolo quali pannelli riempitivi laterali, per i quali la leggerezza è una dote molto apprezzata e non sono richieste significative prestazioni strutturali. Inoltre i laminati con rinforzo vegetale sono leggeri e come nel caso di quelli testati per questo lavoro di tesi, possono esser considerati a basso grado di tossicità Dall’adozione delle fibre naturali conseguono vantaggi rilevanti quali poter maneggiare sostanze a bassissimo grado di tossicità e inquinamento ambientale al contrario delle più diffuse fibre artificiali. Inoltre un completo schema di layout industriale dedicato alla produzione di compositi con rinforzo naturale ha un costo decisamente minore di quello per i compositi tradizionali e la messa in opera non necessita di personale particolarmente qualificato.
Questo lavoro di tesi si è occupato della caratterizzazione dei materiali compositi rinforzati con fibre naturali, perciò si è proceduto secondo l’idea di realizzare prototipi di laminati con differenti proprietà fisiche come la percentuale volumetrica di rinforzo, quella di resina, il tipo di fibra e la sua distribuzione nel volume di materiale generato. Sono state effettuate tre serie di prove rivolte alla caratterizzazione dei laminati e a tal fine sono state eseguite prove di trazione, flessione. Tuttavia, a causa della loro stessa natura, i materiali compositi oggetto della trattazione possono presentare una rottura di tipo fragile, il che li rende particolarmente sensibili a fattori quali urti da impatto a bassa velocità. Con riferimento ai meccanismi di assorbimento di energia, importantissimi al fine di progettare elementi che possono essere soggetti ad urti, diventa importante lo studio dei meccanismi di frattura della matrice e rottura delle fibre. Le prove dinamiche a caduta di peso possono consentire di stabilire l’attitudine di alcuni laminati più di altri ad assorbire energia da impatto prima di collassare ed esser perforate dall’impattatore.
Per questo motivo saranno presentati i risultati di una serie di prove da impatto eseguite mediante macchina a caduta di peso.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Università degli Studi di Napoli “Federico II” Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Abstract Tesi di Laurea VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO MECCANICO DI LAMINATI COMPOSITI RINFORZATI CON FIBRE NATURALI Relatori Ch.mo Prof. Antonio Langella Ch.mo Prof. Massimo Durante Candidato Alessandro Pietro Caruso Matr. 43/1189 Anno Accademico 2002/03

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

energia elastica
fibre naturali vegetali
laminati
materiali compositi
resina epossidica
resistenza meccanica
stampaggio
test ad impatto
fibre di canapa
fibre di ginestra
fibre di juta
moduli elastici

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi