Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'omicidio seriale con particolare riferimento alla donna serial-killer

Questo lavoro nasce dall'esigenza di analizzare e di inquadrare la figura del serial killer nel più generale ambito della criminalità, puntando in particolare l'attenzione sulla posizione della donna autrice di omicidi in serie.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Questo lavoro nasce dall’esigenza di analizzare e di inquadrare, la figura del serial-killer nel più generale ambito della criminalità, puntando in particolare, l’attenzione sulla posizione della donna autrice di omicidi in serie. Tale studio, infatti, cerca di quantificare il fenomeno degli omicidi seriali dando così una visione globale dello stesso, in Italia e nel mondo. Ho qui di seguito cercato di spiegare chi sono i serial killer, classificandoli, in base al movente per il quale agiscono, al numero dei soggetti implicati nell’azione omicidiaria; ho inoltre individuato le forme atipiche di omicidio seriale (ovvero quelle legate ad organizzazioni terroristiche, ad associazioni criminali, all’omicidio di guerra con caratteristiche di sadismo seriale e al satanismo). Ho stilato, un elenco delle componenti psicodinamiche e comportamentali presenti nella maggior parte dei serial killer , creando così una visione univoca del fenomeno in questione. Ho di seguito messo in rilievo, 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Mariarosaria Alfieri Contatta »

Composta da 221 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10159 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 36 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.