Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attività anti-erpetica sinergica di associazioni di lisozima, lattoferrina e acido glicirrizico

Scopo di questa tesi è verificare se l’associazione di più sostanze naturali, la cui attività antivirale e biologica generale è già conosciuta, possa avere un’attività sinergica nell’inibizione della replicazione virale dell’Herpes Simplex tipo 1 in modelli in vitro.
Le sostanze utilizzate in questo studio sono tutte di origine naturale e comprendono due enzimi, la lattoferrina e il lisozima ed un triterpene, l’acido glicirrizico, di origine vegetale.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 1.0 INTRODUZIONE L’impiego di farmaci antivirali per la chemioterapia e la chemioprofilassi delle malattie virali è un campo di recente sviluppo nel contesto delle malattie infettive, se comparato agli oltre 50 anni di esperienza nello sviluppo dei chemioantibiotici. I principi che regolano l’uso dei composti antivirali sono stati modellati su quelli impiegati con successo nel trattamento delle infezioni batteriche. Tuttavia, l’applicazione di questi principi nel campo degli antivirali presenta una problematica peculiare: i farmaci antivirali devono possedere un alto grado di selettività in relazione alle proprietà biologiche dei virus. I batteri, infatti, si moltiplicano in sede extracellulare e hanno sviluppato comportamenti metabolici e strutturali

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Sonia Carboni Contatta »

Composta da 62 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3405 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.