Skip to content

Forme e scenari futuribili della Televisione Digitale Terrestre

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Capuano
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Tecnologo della comunicazione audiovisiva e multimediale
  Relatore: Giovanni Ganino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

Tv Digitale Terrestre
Oggetto di questa tesi sono le forme ed i possibili scenari futuri della televisione digitale terrestre, attraverso i quali verrà descritto sia tecnicamente che concettualmente questo processo rivoluzionario. A fronte di ciò si è scelto di strutturare questo elaborato in quattro differenti capitoli in modo da affrontare rispettivamente, aspetti, forme e scenari, attuali e futuribili della tv digitale; inoltre, attraverso l’ausilio di esempi illustrati verranno analizzate casistiche ed applicazioni utili per una più chiara comprensione del suo funzionamento.
Nel primo capitolo vengono forniti al lettore i principali interventi legislativi e regolatori attuati da parte del legislatore, del governo e delle autorità per le garanzie nelle comunicazioni utili a delineare una guida a sostegno del processo di sviluppo, sperimentazione ed affermazione della TV digitale in Italia.
Il secondo capitolo è dedicato esclusivamente ad aspetti e caratteristiche tecniche della tv digitale partendo dall'analisi del processo di convergenza al digitale, illustrandone i vari sistemi e processi tecnici che né regolano la struttura ed il suo funzionamento, per poi terminare con un'indagine sulle varie forme di interattività.
Il terzo capitolo offre una visione degli aspetti e delle applicazioni interattive in ambito pubblico e privato della televisione digitale terrestre. All’interno di questo capitolo si è intenzionalmente scelto di descrivere brevemente l’offerta televisiva sperimentale, pubblica e privata degli attuali operatori televisivi ”multiplex”, a vantaggio di una più utile presentazione e descrizione di servizi ed applicazioni in ambito commerciale, pubblico e sanitario realizzabili solo grazie alle potenzialità interattive offerte dal digitale terrestre.
Per concludere il quarto capitolo è dedicato ad alcune previsioni personali sulla futura evoluzione della tv digitale e su come il suo utilizzo in ipotetici scenari futuri potrebbe cambiare profondamente sia lo stile di vita che quello di comunicare di tutti noi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Sono passati cinquanta anni da quando, il 3 gennaio del 1954, alle 11 di una fredda mattina d’inverno, l'annunciatrice Fulvia Colombo, comparve per la prima volta su uno schermo televisivo, presentando i programmi della giornata. Ci furono poi gli anni Novanta, quelli della la rivoluzione digitale portata dal computer e che caratterizzò l'arrivo di nuovi protagonisti sullo scenario televisivo: nascono le pay-tv, le pay-per-view, arriva la Tv digitale satellitare ricca di canali tematici ed eventi sportivi e cinematografici. È l’era della televisione digitale a pagamento, quella in cui bisogna “sborsare per vedere” e in cui sono necessari parabola e decoder. I telespettatori di oggi, e soprattutto coloro che in questi anni non hanno voluto o potuto acquistare un'antenna parabolica e sottoscrivere un abbonamento alla pay-TV, verranno proiettati in una dimensione nuova, più ampia, della comunicazione televisiva. In questi giorni si sente sempre più spesso parlare di rivoluzione digitale terrestre, ed ormai tutti i mezzi di comunicazione ci informano della nascita di una Tv innovativa che dissolverà il mix di contenuti della televisione generalista ed introdurrà la settorializzazione dei contenuti. Il futuro della televisione si chiama "Digitale terrestre", portare l'essenza del computer, il sistema binario, anche sul piccolo schermo. Entro pochi anni tutti i cittadini italiani diranno addio al proprio televisione o, quanto meno, lo affiancheranno a un piccolo apparecchio in grado di ricevere il segnale digitale: un segnale che permetterà di moltiplicare gli attuali canali nazionali e di creare una comunicazione a due vie, unendo le grandi potenzialità di Internet con la naturale semplicità della TV. Avremo tutti una Tv interattiva, con cui riusciremo facilmente a comunicare diventando, ancora di più, parte attiva nella costruzione dei palinsesti. Sarà una Tv ricca di canali, alcuni dei quali tematici, di musica, sport, cultura, intrattenimento.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

canali tematici
dtt, dvb, adb, mpeg
fibra ottica, itv
legge gasparri,mhp
rai, mediaset, tv locali
satellitare,itv
sistema telegisivo
sistema televisivo
tv digitale terrestre
tv interattiva

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi