Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I diritti della difesa nei procedimenti antitrust

La tesi si concentra sui penetratnti poteri che la Commissione possiede nei procedimenti Antitrust e i relativi diritti che la difesa può esercitare alla luce delle numerose Sentenze che hanno enumerato ed individuato i limiti dell'azione amministrativa, configurando lo stesso come procedimento come un vero e proprio processo in cui devono essere rispettati i principi del giusto processo enunciati nell'articolo 6 della Convenzione europea dei diritti dell'Uomo.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Il Trattato di Roma considera (art. 3, lett. f) 1 l’azione diretta alla “creazione di un regime inteso a garantire che la concorrenza non sia falsata nel mercato comune” come strumentale al perseguimento dei fini della Comunità, cioè della promozione di “uno sviluppo armonioso delle attività economiche nell’insieme della Comunità, un’espansione continua ed equilibrata, una stabilità accresciuta, un miglioramento sempre più rapido del tenore di vita e più strette relazioni fra gli Stati membri che ad essa partecipano” (art. 2/CE) 2 . Alla Commissione spetta, in termini generali, il compito di garantire il funzionamento e lo sviluppo del mercato comune ed a tal fine essa “vigila sulla applicazione delle disposizioni del Trattato e delle disposizioni adottate dalle Istituzioni” (art. 211 ex art.155/CE). Proprio per permetterle di assolvere tale suo compito istituzionale il Trattato conferisce espressamente alla Commissione il potere di “raccogliere tutte le informazioni e procedere a tutte le necessarie verifiche nei limiti ed alle condizioni fissate dal Consiglio conformemente alle disposizioni del Trattato” (art. 284 ex art. 213 CE). 1 Oggi nella Versione Consolidata del Trattato che Istituisce la Comunità Europea art. 3 lettera g. 2 Oggi nella Versione Consolidata del Trattato che Istituisce la Comunità Europea art. 2.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Pietro Claudio Morelli Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1370 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.