Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Da Frederick Douglass a Malcolm X: letteratura e identità

La mia tesi affronta il tema del rapporto stretto tra la letteratura afroamericana e il problema dell'identità negli Stati Uniti d'America analizzando in particolare due fondamentali autori e personaggi storici come Frederick Douglass e Malcolm X.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Obiettivo del presente lavoro vuole essere quello di affrontare lo stretto rapporto tra letteratura e identità e la sua importanza per la popolazione nera o, meglio, afro-americana. E’ affascinante constatare che, attraverso la scrittura, molte personalità afro- americane sono riuscite a manifestare il loro sdegno, la loro protesta ma, soprattutto, a mostrare un senso di dignità e ad acquisire una propria identità di esseri umani. La gente nera ha spesso subito, e subisce tutt’ora, discriminazioni, violenze e umiliazioni a causa di quella parte della popolazione europea che ha mostrato, per vantaggi e interessi economici, un senso di superiorità e potere nei confronti delle altre razze. Questi uomini, giunti in territorio americano, hanno subito assunto un atteggiamento da dominatori e sfruttatori, a volte giustificando questo modo di agire con un’errata e ‘comoda’ interpretazione della loro religione, il Cristianesimo, sottomettendo milioni di neri portati dall’Africa all’America con la forza e ridotti in schiavitù. Il nero reso schiavo è stato da allora sottoposto a una sorta di ‘lavaggio del cervello’ che lo ha convinto della propria inferiorità rispetto al bianco, lo ha mantenuto nell’ignoranza, privato dei diritti e lo ha messo in condizione da essere sfruttato come un oggetto o merce di scambio facendogli perdere il suo valore umano e la propria identità. La Guerra Civile (1861-1865) ha portato all’abolizione della schiavitù ma non ha eliminato la mentalità razzista né migliorato le condizioni della

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sonia Colombo Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3555 click dal 17/06/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.