Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie competitive nel settore della birra: il caso Birra Castello

Nel periodo storico in cui ci troviamo i mercati di massa stanno sempre più raggiungendo la saturazione della domanda e trovano parecchie difficoltà a mantenere la redditività ottenuta nei periodi precedenti.
Il percorso naturale di tali settori sembra essere quello di una progressiva internazionalizzazione seguita da una conseguente concentrazione al fine di ridurre i costi e sviluppare le economie di scala.
Con particolare enfasi nei mercati cosi detti di massa, le aziende hanno propeso sempre più verso la razionalizzazione dei costi di produzione unitamente alla formazione di gruppi strategici al fine da riuscire a sviluppare una spinta promozionale capace di attirare a se il maggior numero di consumatori.
Questo lavoro cerca dunque di comprendere innanzi tutto quale è la situazione attuale del sistema competitivo nel settore della birra. Mettendo particolare enfasi sul percorso delle scelte strategiche che hanno portato alla formazione di tale situazione.
Conseguentemente alla elevata concentrazione dei settori maturi anche le barriere all’ingresso risultano particolarmente elevate scaturisce la necessita di comprendere quale sia lo sforzo necessario per riuscire a introdurre un nuovo prodotto o più semplicemente un nuovo marchio.

Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITA’ COMMERCIALE “LUIGI BOCCONI” Economia Aziendale STRATEGIE COMPETITIVE NEL SETTORE DELLA BIRRA: IL CASO BIRRA CASTELLO Relatore: Ch.mo. Prof. Mario Minoja Correlatore: Dott. Carmine Garzia Riassunto Tesi di Paolo VICARIO Mat. 799023 Anno Accademico 2003/2004

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Paolo Vicario Contatta »

Composta da 224 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7100 click dal 16/07/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.