Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le riunioni di partito: un contributo di ricerca

Ad un campione di 102 soggetti, partecipanti ad 8 riunioni di 4 diversi schieramenti politici (Ds, Prc+Pdci, An, Forza Italia) è stato somministrato un questionario a scala Likert, per misurare dimensioni quali: efficienza delle riunioni, soddisfazione dei partecipanti, distribuzione del potere, presenza e modalità di gestione dei conflitti. I dati sono stati poi sottoposti ad analisi fattoriale ed Anova. Sono anche stati trascritti alcuni frammenti di riunione.

Mostra/Nascondi contenuto.
Giovanna Filosa _______________________________________________________________ LE RIUNIONI DI PARTITO: UN CONTRIBUTO DI RICERCA 4 CAPITOLO 1 Analisi della letteratura 1.1 La partecipazione politica Per partecipazione politica si intende un ”comportamento autonomo di chi, essendo e sentendosi parte di una qualche collettività, concorre in vario modo al processo delle decisioni che la riguardano 1 ” (Urbani, 1980, p. 92). Si tratta di un ambito di ricerca affascinante proprio per questa sua polivalenza: su di esso converge tutto ciò che ha a che fare da un lato con l’uomo e le sue scel- te, dall’altro con i diversi contesti di cui egli è parte. Effettuare una panoramica della letteratura scientifica riguardante la par- tecipazione politica non è semplice, proprio perché su tale tema si incrociano svariate discipline. Da una parte esistono approcci di tipo “macro”: sociologici, storici, politici, etc.; dall’altra, ci sono studi psicologici o psicosociali, in parti- colare di psicologia politica 2 , che si concentrano maggiormente sulla dimen- sione intra/interindividuale o gruppale. Per non perdersi, dunque, in una pletora di pubblicazioni, è necessario abbandonare pretese di esaustività facendo delle scelte. I criteri in base ai quali è stata selezionata la letteratura disponibile sono i seguenti 3 : ξ La recenza: proprio perché si tratta di un campo strettamente legato all’attualità, sono stati esclusi studi troppo obsoleti, o comunque anteriori al 1975 4 . 1 È stata scelta questa definizione, tra le tante esistenti e possibili, proprio perché è sufficiente- mente ampia e si ricollega al tema qui trattato: come l’individuo partecipa alle decisioni riguar- danti il gruppo a cui egli appartiene. 2 Oltre che di partecipazione, la psicologia politica si occupa anche di: comunicazioni di massa, stili e tipologie di leadership, processi di decision making in politica estera o interna, forma- zione di atteggiamenti e di opinioni politiche etc. 3 La fonte principale è il database Psycholit di McSpirs e WinSpirs: anche se esso ha il limite di essere eccessivamente centrato sulla letteratura statunitense, rappresenta sicuramente la raccol- ta di abstract scientifici più completa, autorevole, sistematica e aggiornata. 4 Tuttavia vi sono delle eccezioni, qualora si tratti di testi classici o fondamentali.

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Giovanna Filosa Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1358 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.