Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problematiche gestionali delle imprese di produzione cinematografica

Descrizione della filiera cinematografica, del processo produttivo del prodotto film e delle fonti di finanziamento.

Mostra/Nascondi contenuto.
I Introduzione Nell’immaginario collettivo la parola cinema evoca evasione, spettacolo, arte, cultura. Se questa è certamente la dimensione più affascinante del complesso sistema “dell’immagine in movimento”, altrettanto interessante è risultata per noi l’indagine del comparto economico che rende possibile la produzione di cinema. Questa ricerca nasce proprio dalla curiosità e il desiderio di mettere a fuoco le dinamiche che animano l’industria cinematografica italiana e, in particolare, il settore della produzione, comparto pressoché inesplorato dagli studi di economia aziendale . Attraverso l’analisi svolta è emerso come molteplici siano gli elementi che attribuiscono caratteristiche estremamente particolari all’attività cinematografica e che influenzano profondamente le problematiche gestionali delle imprese che di essa si occupano, costringendole a confrontarsi con un elevatissimo livello di rischio. Il film è, infatti, un bene immateriale molto complesso, per la cui realizzazione si sostengono altissimi costi fissi non recuperabili (sunk cost) e la cui accoglienza da parte dei consumatori finali (il pubblico) è estremamente difficile da prevedere.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Crimi Contatta »

Composta da 233 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6152 click dal 10/09/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.