Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le strategie dell'innovazione: e-learning. Un caso di studio.

L'idea di una tesi inerente I'eleaming è nata in collaborazione con un gruppo di ricerca della facoltà di economia nell'ambito delle attività di ricerca dell'Università degli studi di Bari.
Scopo del lavoro di tesi era quello di avviare la sperimentazione di un corso di insegnamento della facoltà via internet. A tal proposito si è pensato di creare un corso on line di "Informatica e sistemi informativi" in grado di supportare lo studio individuale degli studenti iscritti al corso di laurea in Economia e Commercio.
Il corso di insegnamento tradizionale è stato dapprima suddiviso idealmente in moduli didattici ed il primo di essi inerente I'hardware dei personal computers è diventato caso di studio del mio lavoro di tesi.
Quindi la prima parte del mio lavoro è stata di ricerca pura, circa le tematiche da sviluppare nel modulo Hardware, in seguito il mio studio si è soffermato sulle caratteristiche dell'elearning in quanto strategia didattica. Ho appreso le modalità dell'eleaming writing che mi hanno spinto a scomporre il mio modulo didattico in unità più piccole ed indipendenti che meglio si adattano alla fruizione on line. Sono così nate sette lezioni monotematiche scomposte in sezioni o unità didattiche che hanno rappresentato poi il contenuto delle singole pagine web del corso on line.
E' nata così la prima parte del corso on line di Informatica e sistemi informativi, strutturata in una concatenazione di sette lezioni. Le lezioni e le singole unità didattiche sono state concepite nel rispetto dei criteri di riusabilità tanto perseguiti nell'ambito della formazione a distanza, cosicche le singole parti del modulo didattico potranno essere riutilizzate eventualmente in corsi futuri.
Per I'erogazione del corso tramite internet si è pensato di ricorrere ad una piattaforma LCMS (leaming content management system) di tipo Open Source: MOODLE. Non disponendo di risorse per l'acquisto di una piattaforma commerciale ho potuto testare le potenzialità di questa piattaforma liberamente scaricabile dalla rete, che sta trovando rapida diffusione negli ambienti didattici a livello planetario. Il Moodle si è subito rivelato di facile utilizzo, presenta una interfaccia facile ed intuitiva, ha un menu disponibile in 34 lingue e permette di compattare interi corsi in file zip per il loro riutilizzo futuro in siti che utilizzano la stessa piattaforma. La prima parte del corso di informatica on line, da me curata, ha trovato collocazione su un sito web di ricerca dell'Università di Bari all'indirizzo www.elearnina.uniba.it .
L'opera troverà compimento dopo l'aggiunta dei moduli didattici successivi che completeranno il corso.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione __________________________________________________________ 3 Introduzione Il fenomeno dell’e-learning assume dimensioni sempre più estese in ambito mondiale. L’istruzione via Internet e lo studio in rete sono già una realtà in diverse scuole, nelle università e stanno diventando sempre più importanti anche nelle aziende. In un’epoca di continue trasformazioni tecnologiche, l’istruzione non può permettersi di restare indietro rispetto alle possibilità che le vengono offerte dall’utilizzo delle nuove tecnologie. Una formazione a distanza basata sul concetto di rete permette agli studenti di non aspettare di dover frequentare il corso di loro interesse, per apprenderne i contenuti; essi potranno infatti tramite un computer collegato ad internet accedere in qualsiasi momento ad un qualsiasi corso erogato anche a migliaia di chilometri di distanza dalle loro abitazioni. Internet ci offre delle opportunità importanti ma sta alla nostra abilità il saperle sfruttare in modo vantaggioso e costruttivo. Troppo spesso si pensa che fare formazione a distanza voglia dire trasferire su supporti informatizzati i contenuti tradizionalmente presenti su carta. Nulla di più sbagliato: fare formazione a distanza vuol dire produrre un valore aggiunto per la formazione tradizionale e non proporre dei surrogati formativi. Inoltre bisogna partire da un presupposto fondamentale quando si decide di pensare a soluzioni di questo tipo: la formazione a distanza non potrà

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Roberto De Pietro Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3960 click dal 24/09/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.