Skip to content

Evoluzione dei processi di internazionalizzazione. Il caso Caleffi

L'internazionalizzazione e l'impresa

Lo studio del tema dell'internazionalizzazione in ambito aziendale mira a comprendere come i fenomeni di dilatazione spaziale dell'impresa si riflettono sulle imprese, i vantaggi che ne traggono e come evitare danni; quelle che sono le strategie per massimizzare i primi e minimizzare i secondi.
La definizione di impresa internazionalizzata non è unanime nella letteratura, comunque è possibile distinguere tre differenti specie di imprese internazionali, secondo tre aspetti:

- La natura dell'attività svolta all'estero, l'impresa può disporre solo di reti di distribuzione di prodotti, avere impianti di monitoraggio e produzione, laboratori di ricerca, centri direzionali e di controllo.

- Il grado di internazionalizzazione dei quadri aziendali, a seconda che i manager siano nazionali o meno; oppure se i centri decisionali sono sparsi.

- La struttura della proprietà, la proprietà può essere concentrata principalmente nelle mani di imprenditori nazionali, oppure essere frazionata più o meno ampiamente a livello internazionale.

Da cui si possono distinguere tre definizioni di impresa:

1. Impresa internazionale, svolge funzioni di vendita all'estero, o tramite esportatori o tramite una rete propria; i quadri e la proprietà inoltre sono esclusivamente nazionali.

2. Impresa multinazionale, attua operazioni di produzione e vendita all'estero mediante affiliate e consociate, giuridicamente indipendenti, ma controllate direttamente da essa. La proprietà e i manager sono prevalentemente nazionali ed anche il maggior profitto è interno alla nazione.

3. Impresa transnazionale, è un'impresa che ha verso l'estero la maggior parte delle proprie attività e dei propri profitti; straniera è anche la proprietà ed i quadri.

Particolare attenzione è da porre nel considerare le forme di internazionalizzazione, infatti il processo differisce tra le imprese, ed una chiave di lettura fornita dalla catena del valore è considerare le attività che vengono svolte all'estero per definire i principali tipi di internazionalizzazione che può perseguire un'impresa:

- Degli approvvigionamenti, se decide di andare a reperire all'estero parte dei fattori produttivi di cui necessita, in particolare si potrebbe integrare all'estero;

- Commerciale, internazionalizzare cioè il mercato di sbocco dell'impresa;

- Produttiva, localizzare all'estero l'attività manifatturiera;

- Ricerca e sviluppo, localizzare la gestione della qualità, la progettazione, il design in territori particolarmente fertili;

- Finanziaria, può svilupparsi in tre alternative, reperimento di risorse finanziarie sui mercati borsistici internazionali, assumere partecipazioni di minoranza in imprese operanti in mercati stranieri, infine le operazioni di apertura di consociate in paradisi fiscali o altri paesi che consentono risparmi tributari.

Per definire quelli che sono i fattori che favoriscono l'azienda ad operare a livello internazionale, considerando gli elementi che compongono il sistema azienda è utile rifarci alla distinzione del capitolo precedente tra variabili interne ed esterne.
Partendo da un'ottica interna, il successo della penetrazione estera è strettamente correlato alla formula imprenditoriale, cioè l'insieme specifico di risorse, competenze e relazioni che distinguono l'identità specifica dell'impresa e la indirizzano lungo un determinato percorso di sviluppo.
Tra le principali risorse e competenze, nel caso dell'internazionalizzazione, spiccano la capacità di ottenere informazioni da mercati esteri, quella di collocarsi in maniera efficace all'interno di un sistema di relazioni e le capacità di finanziamento. Oltre che naturalmente la capacità di cogliere le opportunità e sviluppare le proprie competenze.
Sempre tra le variabili interne, sicuramente vi è da posizionare la struttura aziendale, che comprende la combinazione economica, l'assetto organizzativo, l'assetto tecnico, le risorse umane e il patrimonio. Infine si considera la propensione internazionale del management.
Per quanto riguarda le variabili esterne che influiscono sulla capacità per l'impresa di avere successo, si possono menzionare: la dotazione delle infrastrutture, le caratteristiche del settore, la diffusione della tecnologia, eventuali barriere, e tutte le condizioni di discontinuità dell'ambiente viste nel paragrafo precedente.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Evoluzione dei processi di internazionalizzazione. Il caso Caleffi

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marcello Falconelli
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Management per l'impresa
  Relatore: Luigi Serio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 110

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

etica
internazionalizzazione
porter
teoria vantaggi assoluti
teoria vantaggi comparati
teorie strategiche
modelli di contingenza
modelli di interazione
esportazione
globalizzazione
franchising
azienda
cultura
multinazionale
ide
ricardo
smith
internationalization
caleffi
johanson
distretto del rubinetto
uppsala
modello transnazionale
multi-culture

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi