Skip to content

Quadro normativo e agevolazioni fiscali per lo sviluppo del mercato del Biodiesel

Gli utilizzi del Biodiesel

Gli utenti del biodiesel sono particolarmente sensibili alle argomentazioni di carattere ambientale ed ai fattori economici. Il vantaggio in termini di prezzo offerto al consumatore rispetto al diesel comune rappresenta sicuramente un aspetto allettante ed incentivante. Dall'inizio del 2004 è in vigore la defiscalizzazione della quota percentuale di biodiesel nelle miscele con diesel fossile. Sono permesse (anche in Italia) miscele fino al 5% senza una particolare contrassegnazione e/o autorizzazione. Da allora le compagnie petrolifere, attratte dal relativo beneficio fiscale e quindi economico, utilizzano al massimo questa possibilità di miscelazione. Si può quindi partire dal presupposto che ogni carburante diesel, normalmente venduto nei distributori, contenga una percentuale di ca. il 5% di biodiesel.
Proprio per questo è stato istituito un ente preposto all'assicurazione della qualità (AGQM) che offre al consumatore la sicurezza dei controlli sulla qualità e sulla produzione del carburante, esattamente come il diesel minerale. La AGQM si incarica dei controlli e della supervisione dell'intero processo, dal produttore fino al distributore, garantendo così una riduzione al minimo dei rischi per il consumatore. Per contro, l'accesso alle informazioni relative alle autorizzazioni dei produttori, costruttori ecc. richiede molto tempo e scoraggia molti potenziali utenti di biodiesel.

Chi utilizza il biodiesel come carburante?

Generalmente il biodiesel puro può essere utilizzato con tutti i veicoli autorizzati dal costruttore , sia nel settore delle auto (ad esempio la Volkswagen) sia nel settore dei mezzi industriali.

Quali sono gli utenti primari?

In modo particolare il settore del traffico merci (spedizionieri, aziende di trasporto, ecc.) mostra grande interesse verso il biodiesel. A causa della forte pressione esercitata dalla concorrenza e dal costante rincaro del carburante il settore del trasporto merci è attratto dal biodiesel prevalentemente per motivi economici. Il numero degli utenti nell'ambito dei gestori delle flotte è quindi in crescita. Per l'agricoltura e per il settore forestale il biodiesel è altrettanto attrattivo. Essi possono usufruire dei vantaggi dovuti al minimo impatto sul suolo e sulla falda acquifera. Anche la navigazione sportiva utilizza il biodiesel prevalentemente per motivi ambientali. Nel trasporto pubblico delle persone e nel traffico cittadino sono di grande rilevanza sia i valori più favorevoli dei gas di scarico sia i vantaggi derivanti dai costi inferiori. L'utilizzo del biodiesel è quindi in crescita anche in questa cerchia di utenti. Naturalmente il biodiesel viene anche utilizzato nel traffico personale delle auto. Il potenziale offerto dal numero di macchine autorizzate è pari a 3 milioni di auto. A lungo termine è però prevista una riduzione del numero di utenti in questo a causa della possibile riduzione delle autorizzazioni concesse dai costruttori. I gestori delle flotte sono di gran lunga il gruppo di utenti principali del biodiesel, infatti è stato loro venduto circa il 60/70% dell'intera produzione di biodiesel in Europa.

Riassumendo si possono identificare i principali utenti del biodiesel come segue:

• Trasporto merci: spedizionieri, aziende di trasporto, ecc.

• Agricoltura e settore forestale

• Navigazione sportiva

• Trasporto pubblico di persone/traffico cittadino (taxi)

• Traffico individuale delle auto.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Quadro normativo e agevolazioni fiscali per lo sviluppo del mercato del Biodiesel

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Leonardo Vantaggi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Economia
  Corso: macroeconomia
  Relatore: Mauro Visaggio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 48

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agevolazioni fiscali
biodiesel
quadro normativo
tesi triennale
sviluppo mercato
tesi di laurea triennale economia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi