Skip to content

Il gioco degli specchi: da Plauto a Wilde il doppio è in scena

The Importance of Being Earnest

La commedia wildeana si apre con Algernon Moncrieff che conversa con il cameriere Lane. Costui sta servendo il tè e delle cose da mangiare e Algernon gli chiede spiegazioni riguardo alle bottiglie di champagne consumate durante una cena qualche sera prima. Lane dice di averne abusato un po’, ma solo perché la qualità era buona.

Lane: I attribute it to the superior quality of the wine, sir. I have often observed that in married households the champagne is rarely of a first – rate brand.
(I, vv 19-21)


Poco dopo entra in scena Jack/Ernest Worthing, amico di vecchia data di Algernon, il quale gli chiede come mai si trovi lì, invece che in campagna:

Jack: Oh, pleasure, pleasure! What else should bring one anywhere? […] (Pulling off his gloves) When one is in town one amuses oneself. When one is in the country one amuses other people. It is excessively boring.
(I, vv. 40-49)


Algernon gli dice che sta aspettando sua zia Augusta (Lady Bracknell) e sua cugina Gwendolen (Miss Fairfax, figlia di Lady Bracknell). Allo stesso tempo, egli riferisce a Jack che Lady Bracknell non sarà contenta di vederlo perché costui è innamorato della figlia. Jack confessa infatti di trovarsi lì proprio per dichiararsi alla ragazza.
Algernon mette in guardia l’amico per due motivi: è convinto che Gwendolen non accetterà mai di sposarlo, visto che le ragazze non sposano mai gli uomini con cui hanno flirtato, inoltre lui non darebbe il proprio consenso, almeno fin quando Jack/Ernest non gli avrà spiegato in che rapporti è con una certa Cecily:

Algernon: My dear fellow, Gwendolen is my first cousin. And before I allow you to marry her, you will have to clear up the whole question of Cecily. (Rings bell)
(I, vv. 104-106)


Jack sembra però non capire cosa voglia dirgli il suo amico e così Algernon si fa portare da Lane il portasigarette di Jack, che questi aveva lasciato lì qualche giorno prima. In esso vi è una dedica: “From little Cecily with her fondest love” (I, v. 143).
A questo punto Jack è in grado di dare spiegazioni all’amico:

Jack (moving to sofa and kneeling upon it): My dear fellow, what on earth is there in that? Some aunts are not tall. That is the matter that surely an aunt may be allowed to decide for herself. [...]
(I, vv. 144-147)


Jack quindi intende giustificare l’aggettivo “little” della dedica come riferito semplicemente alla statura di questa ipotetica zia. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Il gioco degli specchi: da Plauto a Wilde il doppio è in scena

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Pierini
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi della Tuscia
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Francesca Saggini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 219

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

doppio
plauto
specchi
wilde
william shakespeare
storia del teatro
oscar wilde
tito maccio plauto
sdoppiamento della personalità
richard brinsley sheridan
oliver goldsmith
john maddison morton
brandon thomas,

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi