Skip to content

Le opere di Eduardo De Filippo sul palcoscenico greco

Lineamenti della Storia del Teatro Nazionale Greco

Il Teatro Nazionale Greco si fondò nel 1900. Il Teatro Reale come si chiamava allora diede la sua prima rappresentazione il 24 Novembre 1901 e rimase attivo per nove anni con Thomas Economou come produttore e Angelos Vlachos come direttore artistico. Riaprì come organizzazione statale il 5 Maggio 1930. Di questo secondo periodo direttore artistico era Ioannis Gryparis mentre produttore era il Fotos Politis.
A partire della sua fondazione il teatro considerò quale suo primo obbiettivo far rivivere il dramma greco antico. Iniziò con gli spettacoli celebrati al teatro della via Aghiou Costantinou e in seguito procedette in produzioni in via perpetua al teatro antico di Epidauro ed al Teatro di Erode attico.
Dimitris Rontiris era il primo a produrre Elettra (1936) con Katina Paxinou nel ruolo omonimo, Eleni Papadaki (Clitemnestra) e Vasso Manolidou (Crisotemi) ed Ippolito (1937) in un teatro antico e già nel 1955 il festival di Epidauro divenne una realtà. Il Teatro Nazionale Greco nel 1955 si inaugura ufficialmente il Festival di Epidauro con Ecuba di Euripide, già portato in scena da Minoti con Katina Paxinou nel ruolo omonimo. In tal senso non potrebbero mancare le recensioni italiani.

Alcuni Titoli:

«L'Ecuba di Euripide ha trovato un'interprete eccezionale in Katina Paxinou e in tutti gli altri attori della compagnia. La eccezionale regia di Alexis Minotis».
(Avanti, Icilio Ripamonti, 21/7/1955).

«Il XIV Festival della prosa al teatro Verde di Venezia. Gli attori greci spiegano al pubblico italiano cosa sia una tragedia recitata dai cori».
(La Giustizia, Cesare Vico Lodovici ,18/07/1955).

«Lezione degli attori greci. Euripide e Sofocle nell'interpretazione della compagnia ellenica».
(La settimana Incom illustrata, Giorgio Prosperi, 30/07/1955).

«Grazia mondana a Venezia per il Festival della prosa. Ecuba rappresentata dal teatro di Atene». (La Stampa, Francesco Rosso,15/07/1955).

E’ ancora attivo. Le sue produzioni attraggono una grande presenza del pubblico. Minotis produsse Edipo Re, Ecuba nonché altri drammi mentre Takis Mouzenidis lo succedette nel 1960 e offrì con la sua esperienza in produzioni quale Aiace, Elena e così via.
Nel 1956 si preformò per la prima volta la commedia attica e nel teatro di Erode attico, regia Alexis Solomos con la messa in scena di Lisistrata, Ciclope, il misantropo (Menandro). Prova necessaria del successo della compagnia e del riscontro entusiasta che il suo operato ricevette da centinaia di migliaia di amanti del teatro sia in Grecia che all’ estero.
La finalità del teatro nazionale greco segue la logica dei grandi teatri che cercano di ospitare l’ avanguardia teatrale, essendo mecenati delle nuove tendenze al livello mondiale.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Le opere di Eduardo De Filippo sul palcoscenico greco

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Georgios Katsantonis
  Tipo: Tesi di Master
Master in Letteratura, Scrittura e Critica teatrale
Anno: 2013
Docente/Relatore: Pasquale Sabbatino
Istituito da: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 63

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

eduardo de filippo
filumena marturano
napoli milionaria
teatro d' arte di karolos koun
teatro nazionale greco
questi fantasmi
teatro nazionale della grecia del nord
gli esami non finiscono mai
la prefazione di erikos belies
il sindaco del rione sanità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi