Skip to content

Fare impresa su internet ai tempi della sharing economy: il caso Airbnb

Da start-up a impresa globale: il team e la cultura aziendale

Sin dagli inizi il team ha rappresentato il più grande punto di forza del progetto. È proprio a questi, ovvero ai fondatori, che è stata riconosciuta la totale fiducia quando Airbnb era più un'idea che un'impresa.
Nell'arco di pochi anni quest'idea è diventata un'impresa globale presente in tutto il mondo. Per gestire questa crescita e preservare lo spirito della start-up sono state scelte delle persone che, con un marcato spirito imprenditoriale, potessero seguire l'apertura degli uffici internazionali per assicurare la vicinanza alla community. Uffici puramente commerciali, che non si occupano quindi di prodotto o di design che rimane una prerogativa dell'headquarter di San Francisco, ma che si occupano solo di supporto ed assistenza al servizio degli utenti del sito. I Country Manager designati sono stati responsabili della costruzione dei team nei vari paesi e dello sviluppo di una sorta di start-up nella start-up. Per farlo si è posta particolare attenzione all'adattamento alle caratteristiche dell'impresa e ai valori che incarna: "passione, spirito imprenditoriale e una mentalità aperta sono le basi per poter creare un team di successo in Airbnb" sottolinea Marco Marini, Office Manager italiano "alle quali bisogna aggiungere una particolare attenzione ai dettagli, ambizione e capacità di problem solving". Queste qualità devono dapprima essere ricercercate nei potenziali membri e successivamente coltivate all'interno del team. "È per questo motivo che si cerca di riproporre i valori di Airbnb nell'ambiente lavorativo quotidiano stimolando dinamicità, partecipazione e divertimento. Questo permette di sviluppare un ambiente ottimale e tenere alti gli ideali che l'impresa rappresenta" conclude Marini.
Il risultato è un network con a capo l'headquarter di San Francisco che sviluppa autonomamente il business ma cresce, impara, si confronta con una community di 11 uffici. Oltre a ciò che avviene durante la vita quotidiana dell'ufficio, vengono periodicamente organizzate attività speciali per favorire l'affiatamento del team, viene incentivata la possibilità di viaggiare attraverso sostanziosi coupon trimestrali e soprattutto si stimola lo scambio culturale con l'opportunità di lavorare in altri uffici esteri per brevi periodi. Il modello utilizzato per lo sviluppo dell'ufficio italiano è speculare a quello utilizzato negli altri uffici del mondo composto dalle stesse figure chiave e dalla stessa struttura con una gerarchia piatta.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Fare impresa su internet ai tempi della sharing economy: il caso Airbnb

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Miceli
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
  Facoltà: Economia
  Corso: Marketing
  Relatore: Flavio Gnecchi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 153

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

internet
start up
affitto
immobiliare
share economy
sharing economy
consumo collaborativo
airbnb
breve termine

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi