Skip to content

Heterocosmica ucronici - Realtà alternative in Dick, Morselli e Schmitt

L’Ucronia al cinema

Il grande successo di questo genere così ricco e creativo è chiaramente visibile anche in altri campi al di fuori della letteratura. Innanzitutto il cinema, che ultimamente brulica di opere più o meno fantapolitiche e più o meno ucroniche.
È d’obbligo allora aprire un’ultima, piccola parentesi per citare almeno un’opera cinematografica che si inserisce ampiamente nel discorso ucronico, un vero capolavoro del genere: si tratta di Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino, in origine Inglourious Basterds, un film sulla malvagità umana e sul desiderio di vendetta.

Il Point of Divergence si pone nella prima scena, quando il colonnello nazista, dopo aver sterminato un’intera famiglia ebrea, lascia fuggire la giovane Shosanna, risparmiandole la vita. Questo gesto modifica radicalmente il corso storico: la ragazza medita la sua vendetta per anni, finché le si presenta l’occasione giusta per metterla in atto: Hitler e gran parte delle più alte gerarchie naziste perdono così la vita nel corso di un incendio doloso avvenuto nel cinema della ragazza.

Due, dunque, sono gli snodi critici del film, due i points of divergence: il primo è dato dalla scelta del colonnello di non sparare alla ragazza, e il secondo, diretta conseguenza del primo, è la divergenza che avrà un peso considerevole nella storia del novecento: la morte prematura di Hitler e dei gerarchi nazisti.

Tarantino non ci dice cosa accadrà dopo, non abbiamo idea di come il mondo muterà in conseguenza di questa deviazione; possiamo soltanto limitarci ad immaginarlo.

Lo spirito dell’ucronia è qui rappresentato, ancora una volta, dalla possibilità della scelta: è evidente come ogni piccola scelta, anche banale, possa scatenare una serie di conseguenze di proporzioni inimmaginabili, sconvolgendo così il corso della Storia.
Se il colonnello avesse portato a termine la sua carneficina, decidendo di sparare anche a Shosanna, il finale sarebbe stato completamente diverso.
La conclusione del film lascia lo spettatore con tanti dubbi sulle sorti della guerra, su cosa sarebbe accaduto se i fatti si fossero svolti esattamente in questo modo. Forse la guerra si sarebbe interrotta grazie a queste morti impreviste, oppure sarebbe continuata ugualmente forse molte persone non avrebbero perso la vita, e probabilmente non vi sarebbe stato il lancio della bomba atomica sul Giappone. Magari il mondo sarebbe stato un posto migliore. Forse, magari.
Il maggior merito dell’ucronia è proprio questo: aprire la mente a infinite possibilità, a infiniti finali, a infiniti mondi.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Heterocosmica ucronici - Realtà alternative in Dick, Morselli e Schmitt

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Filomena Frallicciardi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Dipartimento di Studi umanistici
  Corso: Lingue, Culture e Letterature Moderne Europee
  Relatore: Francesco Paolo De Cristofaro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 65

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ucronia
contro passato prossimo
la svastica sul sole
la parte dell'altro
allostoria
storia alternativa
fantastoria
possibilismo
alternate history
dick

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi