Skip to content

Marketing Territoriale per l'Attrazione degli Investimenti: una proposta per Suio Terme

Il programma ''Castelforte - Suio Terme''

Entro i confini della Programmazione Negoziata, anche il Comune di Castelforte si è dotato, nel 2004, di un Piano Strategico per lo sviluppo del territorio dal titolo "Programma Castelforte – Suio Terme". La mission del Piano è: "esaltare le sinergie fra la riqualificazione e la promozione sul piano nazionale e internazionale delle Terme di Suio e la valorizzazione del ruolo del Comune come crocevia di contesti e itinerari ambientali e socioculturali collegati nello spazio e nel tempo". Dall'idea forza appena tracciata emerge il ruolo particolare che assume la risorsa termale rispetto al territorio circostante, non solo a scala locale ma anche comprensoriale, provinciale e regionale. Infatti, su questa lunghezza d'onda, l'obiettivo principale da raggiungere è quello di "rilanciare l'offerta termale e il ruolo del Comune nell'area attraverso la piena valorizzazione delle risorse e il miglioramento qualitativo e quantitativo del sistema dei servizi e dell'accessibilità, nel quadro di un recupero delle relazioni storiche, territoriali e ambientali, marginalizzate nelle fasi più recenti dello sviluppo". Il Piano, secondo una logica di sistema al di sotto della quale non c'è possibilità di crescita, tende a contestualizzare lo sviluppo locale oltre i confini comunali e all'interno di una programmazione più ampia che coinvolge l'intero comprensorio del Golfo di Gaeta, già oggetto di un PRUSST. Al fine di costruire una visione ampia e futuribile del territorio, la strategia attraverso la quale conseguire l'obiettivo principale consiste nel perseguimento di tre specifici progetti direttori che, tenendo conto dell'articolazione spaziale e della distribuzione delle emergenze del sistema, integrano azioni di recupero e di promozione di elementi ambientali, insediativi, storici e logistico-infrastrutturali. I tre progetti direttori sono stati costruiti secondo una logica di prodotto piuttosto che seguire la oramai obsoleta direttrice delle aree omogenee e sono:

- Terme di Suio: il progetto propone di valorizzare le specifiche qualità ambientali del sito e il patrimonio storico-archeologico di contesto;

- Risalendo il Garigliano: il progetto concepisce il fiume non più come elemento di confine e delimitazione dei territori ma fattore di sintesi ed unione fra importanti aree quali la Valle Latina, il Vulcano di Roccamonfina, la Piana del Garigliano, il Massiccio degli Aurunci e la Costa raccordando realtà diverse e un consistente patrimonio storico-archeologico;

- Il Mare, il massiccio e il Vulcano: tale progetto riguarda la valorizzazione di itinerari e percorsi all'interno di un immaginario quadrilatero composto da Ausonia Coreno (definita area del Marmo), Castelforte – Santi Cosma e Damiano

– Suio Terme (di particolare pregio per le risorse termali, collinari e fluviali), Sessa Aurunca (caratterizzata da valori storici e archeologici e dalla presenza del vulcano di Roccamonfina) e infine Minturno-Scauri (in cui insistono la costa, l'area archeologica e la Foce del Garigliano). Tale area rappresenta un sistema di relazione intermedio fra i Comuni componenti il Golfo di Gaeta e quelli della Piana del Garigliano che da sempre interagiscono per la domanda-offerta di servizi e prodotti tipici locali.
In questo contesto, Castelforte e le Terme di Suio rappresentano non solo una risorsa per il completo sviluppo dell'area intermedia ma anche un nodo di smistamento dei flussi ponendosi al centro della direttrice Foce del Garigliano – Casello Autostradale di San Vittore incrociando e connettendo l'Appia e la Domiziana. Pertanto, si rende necessario il potenziamento della Strada Ausente quale connettore Costa-Autostrada.

Di seguito sono proposti i progetti trasversali che abbracciano i quattro prodotti precedentemente descritti e funzionali al pieno compimento del Programma Castelforte – Suio Terme:

- Adeguamento Strada Provinciale Ausente;

- Centro Servizi Area Termale;

- Progetto Valorizzazione percorso naturalistico "Sprecamugliera";

- Recupero e restauro Chiesa Santa Maria in Pensulis;

- Progetto di ricerca Bagno Idrotermale di Suio;

- Consolidamento dissesti idrogeologici e bonifica scarpata Provinciale Ausente;

- Zona attrezzata a Belvedere lungo la Provinciale Ausente;

- Valorizzazione e recupero complesso archeologico "Thermae Vescinae";

- Recupero Centro Storico: strade interne Castelforte e Suio, sistemazione pavimentazione Centro Storico Castelforte;

- Restauro e completamento Palazzo Comunale;

- Recupero ex Cinema Centrale per Auditorium Teatro;

- Completamento restauro conservativo Chiesa San Giovanni Battista;

- Accessibilità e Sistemazione Via dietro le Mura;

- Ristrutturazione e recupero Castello Baronale di Suio;

- Accessibilità al Polo Termale: completamento asse viario Suio-Appia-Garigliano, collegamento Appia – Casello San Vittore e ponte.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Marketing Territoriale per l'Attrazione degli Investimenti: una proposta per Suio Terme

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Forcina
  Tipo: Tesi di Master
Master in Marketing Territoriale per l'Attrazione di Investimenti, Turismo e Cultura
Anno: 2013
Docente/Relatore: Paola Elia Morris
Istituito da: Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e Cremona
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

marketing territoriale
sviluppo locale
spa
benessere
latina
attrazione investimenti
suio terme
castelforte
golfo di gaeta
sviluppo termale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi