Skip to content

Modifiche Superficiali di Tessili mediante Trattamenti a Plasma

Processi di trattamento a plasma

Le modifiche superficiali con plasma freddo sfruttano la reattività dei plasmi nell'alterare le caratteristiche di superficie dei materiali. Tutti i materiali, che rimangono stabili alle condizioni di vuoto a cui si opera, possono essere trattati in plasma freddo in quanto la temperatura media del trattamento è prossima a quella ambiente.

Non appena il plasma viene innescato (i reattori per il trattamento mediante plasma utilizzano per lo più radiofrequenze o microonde per trasmettere energia al gas), un materiale che si trova immerso è sottoposto ad una serie di alterazioni dovute all'interazione dello stesso con il plasma.
La sua superficie si troverà a subire una serie di collisioni con elettroni ad alta energia, ioni e radicali, nonché il continuo irraggiamento di radiazione visibile e ultravioletta. Queste interazioni produrranno reazioni di inserzione di atomi, generazione di radicali sulla superficie, deposizione di polimeri formati in fase plasma e anche l'ablazione superficiale del materiale (etching).

L'effetto dell'esposizione al plasma è limitato però alla zona di contatto con il materiale, cosicché le proprietà massive di quest'ultimo non verranno modificate: generalmente lo spessore superficiale interessato dal trattamento è limitato a profondità dell'ordine di una decina di nanometri o poco più.
Modificando opportunamente le condizioni del plasma e scegliendo gas più appropriati è possibile ottenere interazioni specifiche tra tutte quelle possibili.
I principali fenomeni che si possono verificare tra materiale trattato e plasma sono riassunti nei paragrafi seguenti.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Modifiche Superficiali di Tessili mediante Trattamenti a Plasma

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giovanni Mazzone
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Chimica Industriale
  Relatore: Elena Selli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 129

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

pet
cotone
coloranti
tessuti
analisi chimico fisiche
superficie
plasma
fibre tessili
trattamenti superficiali
tingibilita

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi