Skip to content

Studio dell'espressione dei trasportatori kcc2 e nkcc1 durante lo sviluppo nel talamo murino

Scopo

Nel sistema nervoso centrale dell'adulto il neurotrasmettitore GABA media la trasmissione inibitoria, mentre durante lo sviluppo postnatale assume un ruolo eccitatorio e morfogenico (Ben-Ari, 2002). Questa modificazione funzionale è dovuta al progressivo switch nell'espressione di due cotrasportatori: NKCC1 e KCC2 che modificano la concentrazione intracellulare dello ione cloruro. Il primo viene espresso soprattutto nelle prime fasi dello sviluppo neuronale e determina un accumulo di Cl- all'interno della cellula; il secondo viene invece espresso maggiormente nelle fasi più tardive dello sviluppo e determina una fuoriuscita di Cl- dalla cellula. L'alterata espressione di questi due cotrasportatori può modificare il sottile equilibrio tra eccitabilità e inibizione causando l'insorgenza di patologie caratterizzate da ipereccitabilità come epilessia e schizofrenia (Chamma et al., 2012). Alla luce di queste considerazioni lo scopo di questo studio è stato quello di analizzare la distribuzione spazio-temporale dei cotrasportatori KCC2 e NKCC1 nel talamo murino durante diverse fasi di sviluppo postnatale comprese tra P0 e P40. A tal fine sono state applicate metodologie di biochimica, immunocitochimica e di immunofluorescenza allo scopo di:

• confrontare l'espressione dei due cotrasportatori nei nuclei talamici murini in diverse fasi dello sviluppo postnatale (P0, P5, P7, P14, P22) tramite tecnica di Western-blot

• caratterizzare la distribuzione topografica di KCC2 e NKCC1 nelle diverse zone talamiche tramite reazioni di immunocitochimica

• ottenere dati sulla distribuzione intracellulare mediante l'analisi ultrastrutturale della marcatura ottenuta con anticorpo anti-KCC2 e anti-NKCC1

• ottenere dati qualitativi relativi alla espressione ed eventuale colocalizzazione di KCC2 e di NKCC1 con noti marcatori morfologici GABAergici e glutammatergici tramite reazioni di immunofluorescenza e successiva analisi al microscopio confocale

Questo brano è tratto dalla tesi:

Studio dell'espressione dei trasportatori kcc2 e nkcc1 durante lo sviluppo nel talamo murino

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Michela Seghezzi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze e Tecnologie
  Corso: Biologia applicata alla ricerca biomedica
  Relatore: Maria Enrica Pasini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 89

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

gaba
trasportatori
talamo
murino
kcc2
nkcc1

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi