Skip to content

Amore e divieto ne "La fiancée du vent" di Joe Bousquet - Saggio critico e traduzione

Il tema del figlio-amante

Azolaïs è una giovane donna sposata che vorrebbe avere figli, ma ancora non è riuscita a soddisfare questa ambizione. Prende questa sorte come una punizione divina, conseguenza dell'apostasia di un suo antenato saraceno, che avrebbe trasformato chiese in moschee e conventi in harem. È dunque prevedibile che lei veda con occhio materno Marjolet, inferiore di età e di rango sociale. Freud svela che nel bambino la madre vede uno strumento di potere. Ed è in quest'ottica che Azolaïs gode dell'attenzione e dell'entusiasmo di Marjolet, alimentandole. La protagonista appare, per usare la terminologia psicanalitica, auto-centrata in tutto e per tutto, perfino nel suo erotismo.
Solo quando è sul punto di perdere Marjolet, un forte sentimento etero-centrato finora latente, si fa vivo, e lei vede lo stesso soggetto con occhio nuovo, un amore paragonabile a quello della madre per il figlio. Infatti, il genitore a contatto col figlio regredisce al proprio stadio infantile e prova una sofferenza amorosa per l'abbandono del figlio; la stessa sofferenza che anche il bambino sperimenta quando si separa dalla madre.
Marjolet è senz'altro innamorato di Miauline, ma è anche l'oggetto passivo del desiderio di Azolaïs. E probabilmente se ne rende conto a livello subconscio; ma piuttosto che cadere nella tentazione, la sublima come si sublima il complesso di Edipo.
Azolaïs, che non si rende conto dell’importanza che ha assunto Marjolet nella sua esistenza, rimane sorpresa di scoprirsi così affezionata a lui. La dinamica latente non si "crea" ma viene solo alla luce. Nelli scrive che l'amore che la madre prova per il figlio è comunque più forte di quello del figlio per la madre. Lo scrittore Robert Greene descrive così il legame che si forma tra il genitore e il figlio:

"We are most definitely stamped forever by our parents, in ways we can never fully understand. But the parents are equally influenced and seduced by the child. They may play the role of the protector, but in the process they absorb the child's spirit and energy, relive a part of their own childhood. And just as the child struggles against sexual feelings toward the parent, the parent must repress comparable erotic feelings that lie just beneath the tenderness they feel".

E prima di scoprirsi innamorata di Marjolet, Azolaïs non conosce l'amore se non quello per sé stessa. Freud, infatti, distingue due istinti principali, l'Eros e l'istinto di distruzione. Sia l'istinto di auto-conservazione che quello di conservazione della specie – ovvero quello auto-centrato e quello etero-centrato – rientrano nella categoria di Eros. In certi casi è solo con la presenza di un figlio che avviene la transizione dall'amore auto-centrato a quello etero-centrato.
Gli esempi di uomini giovani al centro delle attenzioni di donne più mature o maritate sono numerosi non solo nella letteratura occitanica, ma anche in quella francese. Basta citare il Léon di Madame Bovary, che Emma chiama semplicemente "enfant", i già citati Fabrizio e Julien rispettivamente ne La chartreuse de Parme e ne Le rouge et le noir di Stendhal. Ecco come ci viene descritto Julien attraverso gli occhi di Mme de Rénal:

"Ce fut en ce moment seulement, quand son inquiétude pour ses enfants fut tout à fait dissipée, que Mme de Rênal fut frappée de l’extrême beauté de Julien. La forme presque féminine de ses traits et son air d’embarras ne semblèrent point ridicules à une femme extrêmement timide elle-même. L’air mâle que l’on trouve communément nécessaire à la beauté d’un homme lui eût fait peur."

Nel novecento potremmo citare molti esempi di personaggi letterari con tali caratteristiche, infatti assumeranno un ruolo analogo personaggi come il protagonista anonimo de Le diable au corps di Raymond Radiguet, Phil ne Le blé en herbe di Colette, et caetera.
L'elemento comune è che le donne vedono nel giovane amante una figura filiale, essendo il figlio la figura che le coinvolge realmente a livello emotivo, il legame psichico tra madre e figlio di diversa natura rispetto a quello instaurato col marito. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Amore e divieto ne "La fiancée du vent" di Joe Bousquet - Saggio critico e traduzione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Elisabeth-Astrid Beretta
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue, letterature e studi interculturali
  Relatore: Michela Landi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 40

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura francese
amore provenzale
la fiancée du vent
joë bousquet

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi