Skip to content

La figura dell'autore nella nuova serialità televisiva - Il caso JJ Abrams

La figura dell'autore nella nuova serialità

Il pubblico solitamente non ha alcun problema nell'identificare chi sia l'autore di un'opera di letteratura, poiché esso è ben evidenziato sulla copertina. Sa che quella persona ha creato tutto ciò che c'è dentro quella copertina e a lui deve addossare la responsabilità della riuscita o meno dell'opera. Tutto il mondo sa, ad esempio, che Amleto è stato scritto da un drammaturgo inglese chiamato William Shakespeare. Allo stesso modo, anche per quelli meno avvezzi al mondo dell'arte, non è difficile identificare un quadro di Picasso all'interno di una mostra in un museo d'arte contemporanea.
Questo processo di identificazione non è così diretto e facilmente risolvibile se l'oggetto in questione è un film o, peggio, un prodotto televisivo seriale. Infatti, se l'impegno creativo in un'opera letteraria viene da una persona, nei film e nelle serie televisive è il risultato di un lavoro collettivo. Si tratta quindi di tentare di individuare dove l'"autore" si localizzi all'interno di una produzione seriale televisiva.

"It has become a commonplace of television studies that, whereas in classical cinema authorship is invested in the director...in television drama the status of auteur has historically accorded...to the writer".

L'autorialità di un'opera artistica è così importante che quando è impossibile rintracciare la paternità di un'opera, si ricorre al lavoro di decine di studiosi che tentano di risolverne il mistero, fondamentale per riconoscere il valore dell'opera in questione e non solo per le connessioni strette che il nome dell'autore ha con il quando e il perché. Per questo la rivendicazione della nozione di autore ha assunto un'enorme rilevanza per la legittimazione di due delle modalità di rappresentazione più rappresentative del XX secolo: il cinema e la televisione. Il processo di identificazione di un autore non è così diretto e facilmente risolvibile se l'oggetto in questione è un film o, peggio, un prodotto televisivo seriale. In una pellicola o in una serie televisiva, infatti, intervengono centinaia di professionisti e pertanto nessuno di loro sembra avere l'accredito del titolo di autore. Sin dall'inizio, i teorici del cinema combatterono contro questa impasse ed iniziarono ad elaborare delle teorie sull'autore cinematografico.
Già dagli anni Venti in Francia il dibattito era imperniato sul dubbio se l'autorialità di un testo cinematografico dovesse appartenere all'autore del testo da cui veniva tratto il film (è l'opzione dei difensori del film d'art) o al realizzatore che lo trasformava in immagini (la posizione di chi cercava di diffondere un tipo di cinema popolare).

Il primo saggio esaustivo sulla nozione di autore nella televisione, invece, fu pubblicato nel 1983 ad opera di Horace Newcomb e Robert S. Alley. The producer's medium: conversartions with creators of American TV, attraverso interviste e saggi critici, arriva fondamentalmente a due nodi cruciali: assegnare una volta per tutte alla figura del produttore il ruolo di autore, in particolar modo nella televisione commerciale statunitense e, soprattutto, dimostrare la pertinenza dell'applicazione delle teorie sull'autore cinematografico in un contesto comunque differente come quello della serialità televisiva. Come nel cinema, infatti, la televisione è un mezzo in cui la sceneggiatura ha un'importanza cruciale. Dalla metà degli anni Cinquanta fino ad oggi, i migliori sceneggiatori hanno assunto sempre più la responsabilità, come produttori, di creare il proprio spettacolo, diventando i produttori principali (il cosiddetto showrunner) responsabili per quel che riguarda il reclutamento dei nuovi input del team creativo e assegnare i compiti, e guidare lo sviluppo della storia dando il tono tematico, ideologico ed estetico. […]

Questo brano è tratto dalla tesi:

La figura dell'autore nella nuova serialità televisiva - Il caso JJ Abrams

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marcello Aguidara
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale
  Relatore: Leonardo Quaresima
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

serialità
autore
autorialità
serie tv
processi intermediali
politica degli autori
jj abrams

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi