Skip to content

Dalla Strenna all'Ebook. Nuove strategie di marketing per il giornalismo

Editoria svedese: le nuove sfide della lettura

Sono molti i fattori che hanno spinto il popolo svedese ad avvicinarsi alla lettura e a spiccare nel panorama europeo dell'editoria contemporanea. L'apertura verso le innovazioni proposte dal settore e la sperimentazione di nuovi metodi di diffusione dei prodotti offrono ai lettori un panorama ricco e accattivante, volto allo stimolo dell'interesse del pubblico. Anche grazie all'ottima qualità delle istituzioni presenti sul territorio, la politica sociale e ambientale d'avanguardia, il Paese viene incentivato nello sperimentare metodi totalmente nuovi di concepire il prodotto editoriale. Proprio la sensibilità verso lo sperpero di materie prime e l'impatto sull'ecosistema hanno incoraggiato gli editori a intraprendere strade alternative rispetto a quelle tradizionali. In un simile contesto uno strumento come l'Ebook detiene un grande potenziale destinato a un incremento costante. Il risparmio materiale della carta, dei costi di magazzini e la soppressione delle rese rendono questo prodotto un'appetibile soluzione per fronteggiare i costi che caratterizzano l'editoria tradizionale. Nessuna delle figure professionali prese in considerazione sostiene che il digitale rimpiazzerà la carta: il supporto cartaceo resterà il mezzo principale per la diffusione dei libri e la maggior parte dei lettori non vi rinuncerà, prediligendolo rispetto ai supporti digitali. Tuttavia qui stiamo assistendo ad un cambiamento epocale che guida gli editori verso soluzioni a minor impatto ambientale e produttivo.

Durante il 2013 ha fatto molto discutere il progetto del giornalista Lars Adaktusson, convinto sostenitore della stampa on-demand che, a parere della maggioranza, contribuirebbe in modo significativo ad abbattere i costi. Si chiama Meganews la nuova frontiera delle edicole e consiste in un chiosco elettronico che, sfruttando la connessione a Internet, permette di stampare il giornale che si desidera, in soli due minuti. Il lettore ha la possibilità di scegliere tra un'offerta che comprende più di duecento prodotti tra giornali quotidiani e riviste, a un prezzo invariato rispetto a quello delle edicole tradizionali. Una stampa ecosostenibile al 100%, che permette di abbattere i costi di distribuzione e di logistica impliciti nel sistema di diffusione dei prodotti periodici, lo spreco delle risorse cartacee e l'inquinamento che il trasporto del materiale comporta. Il motto è "Un modo di distribuzione della stampa moderno e innovativo", rivolto alle sole ed esclusive esigenze del lettore. Il sistema si basa su un'eccellente tecnologia di stampa all'avanguardia, elaborata dal "Gruppo Ricoh", connesso a una rete globale di assistenza e supporto. I benefici di questo sistema sono molteplici e vanno da una serie di vantaggi per il cliente, senza alcun costo aggiuntivo, a maggiori ricavi editoriali esenti da dispersioni di energie, sino a un aumento della diffusione dei contenuti privi di impatto nocivo sull'ambiente. Meganews ha lo scopo di promuovere l'evoluzione della società in una direzione ecosostenibile, che prevede l'eliminazione delle emissioni di sostanze nocive e uno sfruttamento adeguato delle risorse naturali, grazie a una stampa on-demand che permette la riduzione del 60% delle emissioni di gas nocivi rispetto ai prodotti editoriali venduti tradizionalmente.

Questi dati trovano ulteriore conferma nel fatto che solitamente, in Svezia, le rese delle copie invendute raggiungono circa il 40% della carta che deve essere restituita per il riciclaggio, a differenza della stampa on-demand, caratterizzata dal fatto che ogni copia stampata è già potenzialmente venduta. Al momento i chioschi Meganews presenti sul territorio sono tre: al Mood Shopping Arcade e all'aeroporto Skavsta di Stoccolma e all'aeroporto Landvetter di Gothenburg, ma il successo del distributore all'avanguardia è stato tale che presto comparirà anche in luoghi pubblici come supermercati, ospedali e centri commerciali. Non è un caso che a Meganews sia stato assegnato dal Cordial Business Awards il premio "Swedish Business Model Challenger of the Year" per l'anno 2013: grazie alla tecnologia "Production Printing di Ricoh", la prima edicola automatica in Europa si è aggiudicata il premio nella categoria "Best Business Model Challenger". Pur salvaguardando la sopravvivenza fisica dei giornali, Meganews ha offerto un modello davvero innovativo di business, cambiando radicalmente la distribuzione materiale del prodotto editoriale. Il servizio è appena agli esordi, ma pare avere le carte in regola per rivoluzionare la distribuzione e la diffusione dei giornali in Svezia e nel mondo, grazie alla sua opera improntata verso le esigenze del lettore, nel rispetto dell'ambiente circostante.

Gli svedesi hanno una grande fiducia verso il progresso della tecnologia, i metodi tradizionali non saranno aboliti e neppure rimpiazzati, piuttosto dilaga la convinzione che classico e moderno debbano convivere, oltre che mescolarsi e integrarsi. Non esiste la "paura verso la novità", che potrebbe cambiare definitivamente un sistema destinato a fallire a causa del progredire dei mezzi e dei sistemi di produzione. Sono molti gli esperimenti nell'ambito del settore dell'editoria e questi sono in grado di miscelare libri tradizionali, con musica, applicazioni e video. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Dalla Strenna all'Ebook. Nuove strategie di marketing per il giornalismo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Ludovica Brunamonti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Giornalismo ed editoria
  Relatore: Marina Milan
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 181

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi