Skip to content

Classificazione e analisi tecnica del portiere di calcio. Dal modello di prestazione alla formazione nel settore giovanile

Classificazione tecnica e concetti base per il portiere di calcio.

L'illustrazione delle varie scuole di pensiero e delle loro classificazioni, mi porta ora a presentare quella che ritengo sia una possibile classificazione della tecnica del portiere, pensata però in modo innovativo e centrata su alcuni concetti base che ho avuto la fortuna di argomentare sia con Luca Bucci, con il quale lavoro quotidianamente sul campo con i portieri del settore giovanile del Parma F.C., sia con Catello Senatore, preparatore dei portieri della prima squadra.

Grazie a questo confronto sia teorico ma soprattutto pratico, mi sono fatto un'idea precisa di come potrebbe essere impostata la classificazione dei vari gesti del portiere, su quali concetti è fondamentale lavorare nelle varie fasi di formazione fino a tracciare quello che nel Capitolo 4 verrà definito come "Modello d'apprendimento per il portiere nel settore giovanile".

Inoltre la classificazione che andrò a proporre, mi ha aiutato nel determinare e costruire la "Scheda di osservazione partita" che ho utilizzato per catalogare e suddividere i vari gesti tecnici che il portiere compie in gara come verrà illustrato nel dettaglio nel Capitolo 3.

Qualsiasi gesto tecnico che il portiere compie, inizia sempre da un posizionamento, che per il portiere di calcio può essere inteso come:
• Atteggiamento posturale: figura che il portiere o parte di esso assume indipendentemente dai suoi rapporti con gli oggetti esteriori. Anche chiamata posizione d'attesa, l'atteggiamento posturale è il risultato del rapporto tra i segmenti corporei del portiere in preparazione ad un probabile intervento.
Dalla posizione d'attesa iniziano sempre le azioni che può compiere un portiere a seconda del tipo di tecnica che adotta per risolvere la situazione.
• Collocazione rispetto alla situazione in campo: è la posizione che il portiere assume, a seconda della situazione di gioco, in rapporto con palla, porta, compagni e avversari. In particolare il rapporto spaziale con la porta viene regolato, dalla teoria della bisettrice. […]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Classificazione e analisi tecnica del portiere di calcio. Dal modello di prestazione alla formazione nel settore giovanile

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Pedretti
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Motorie
  Corso: L-33 - Scienze Motorie
  Relatore: Christian Ferrante
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 123

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

calcio
prestazione
settore giovanile
modello di prestazione
match analysis
portiere di calcio
prestazione portiere
tecnica portiere
modello prestativo
scout gare

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi