Skip to content

Rilevamento geologico del Bacino terziario Piemontese nel settore compreso tra Ponzone e Spigno Monferrato (Val Bormida di Spigno e valle Erro)

Gli albori della cartografia geologica

La zona rilevata è stata interessata da lavori a piccola scala già dalla metà del 1800, tesi a realizzare carte geologiche d’insieme, oltreché da lavori più di dettaglio per ciò che riguarda la paleontologia di quello che venne poi definito BTP, e strutturali sul gruppo di Voltri.
Sismonda (1862) in particolare riconobbe l’origine sedimentaria di gneiss e calcescisti, successivamente metamorfosati e per questo privi di fossili; riteneva che queste rocce, inserite poi nella zona delle pietre verdi per la grande quantità di ofioliti, fossero di età giurassica. Raccolse il suo lavoro nella carta geologica di Savoia, Piemonte e Liguria alla scala 1:500000, di cui si riporta una visione d’insieme ed una di dettaglio della zona interessata. [...]

Si nota dallo stralcio presentato come fossero state rilevate in maniera abbastanza dettagliata le zone in cui era presente il basamento metamorfico e quelle in cui si trovavano invece le coperture sedimentarie, anche se la carta è priva di altre indicazioni strutturali.
Contemporaneamente anche Pareto (1867) completa una carta geologica della Liguria marittima alla scala 1:500000 in cui sostiene l’età Giurassico-Cretacea della serie dolomitica-calcareacalcescistosa, dando invece un’età Mesozoica superiore-Triassica inferiore alla ofioliti. Anche di questo lavoro si riporta la visione d’insieme e un dettaglio.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Rilevamento geologico del Bacino terziario Piemontese nel settore compreso tra Ponzone e Spigno Monferrato (Val Bormida di Spigno e valle Erro)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Michele Milani
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
  Facoltà: scienze e tecnologie geologiche
  Corso: Scienze geologiche
  Relatore: Marco Malusà
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 234

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

geologia
amianto
alpi
piemonte
btp
rilevamento geologico
ofioliti
appennini
voltri
bacino terziario piemontese

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi