Skip to content

Algoritmi di compensazione congiunta di I/Q imbalance e CFO in trasmissioni OFDMA/SC-FDMA

Tecniche di ricetrasmissione per sistemi OFDMA/SC-FDMA affetti da CFO e I/Q imbalance

In questo capitolo presentiamo il modello utilizzato per la trasmissione/ricezione in uplink di un sistema OFDMA/SC-FDMA. Partiamo col descrivere la struttura del trasmettitore.

Successivamente descriveremo la struttura del ricevitore in due scenari diversi: il primo è in assenza di CFO e I/Q imbalance, per il quale vengono introdotti dei ricevitori denominati convenzionali, le cui prestazioni teoriche sono calcolate in maniera esatte in una particolare situazione operativa; il secondo scenario prevede la presenza di CFO e I/Q imbalance, per il quale vengono proposti diversi equalizzatori a due stadi ed un equalizzatore “diretto” composto da un singolo stadio.

Tali equalizzatori risultano essere tempo-varianti, e vengono prima presentati nella loro versione esatta, basata sull’implementazione TSR; successivamente, sulla base dell’implementazione FSR, i ricevitori sono implementati nella versione stimata dai dati.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Algoritmi di compensazione congiunta di I/Q imbalance e CFO in trasmissioni OFDMA/SC-FDMA

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Luca Di Virgilio
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria delle Telecomunicazioni
  Relatore: Giacinto Gelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 129

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

trasmissione numerica
modulazione
ofdm
lte
ofdma
sc-fdma
iq imbalance
fresh
comunicazioni wireless

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi