Skip to content

Modeling Vacuum Cconsolidation with Finite Elements

Conclusions on the Features Validation

In conclusion we can summarize the procedure and arrangements needed to model vacuum consolidation in Plaxis. After the basic model has been created following the standard procedure to implement any model in Plaxis, vacuum loading can be modeled through a groundwater boundary conditions, i.e. imposing an head. The groundwater head can be imposed on a line or else on a drain. In our examples we always used an head h= -10 m, but the value that has to be imposed actually depends on the efficiency of the apparatus.

Some remarks to keep in mind when dealing with vacuum consolidation in Plaxis are:

* The soil subjected to the vacuum loading has to be set as always fully saturated, because the use of a water retention curve lead to an high reduction in permeability when suction is applied. This will create a kind of impermeable layer that will stop the consolidation process.

* At the end of the calculation the phreatic level displayed by the program is not the real phreatic, i.e. the surface where the air and the water pressures are equal. In fact the phreatic level computed by Plaxis is just based on the steady pore-water pressure (or on the water pore pressure for fully coupled analysis), but doesn’t take into account the drop of air pressure.

* Furthermore, the consideration of a not physical phreatic level will lead the program to not take correctly into account the soil weight. For a real fully saturated soil this problem can be easily solved changing manually the material weight for the dry soil and put it equal to the fully saturated weight, but for partially saturated soils this problem cannot be solved so easily.

* Even if suction appears in Plaxis output this is just a matter of how suction is defined in the Plaxis kernel. This has not a physical meaning and there is not tensile stress into the pores when the soil is under the real phreatic level.

* When drains are used, the users must set their behavior as vacuum. In fact, if the behavior is set as normal, the drainage above the displayed phreatic level is not allowed. This lead to inconsistent results for our purpose of study.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Modeling Vacuum Cconsolidation with Finite Elements

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alberto Guidi
  Tipo: Tesi di Master
Master in Geomechanics Civil Engineering and Risk
Anno: 2014
Docente/Relatore: Ronald Brinkgreve
Istituito da: Université Joseph Fourier - Grenoble INP
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 99

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

fem
finite elements
consolidation
plaxis
vacuum
modeling
2d
geotechnics
drains
menard

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi