Skip to content

HOT or NOT. Un punto di vista sui vissuti ed esperienze di alcuni adolescenti omosessuali della provincia di Rimini

I locali, il network e le nuove tecnologie

Se fin qui abbiamo potuto conoscere la sfera personale del campione, andiamo ora a vedere quali occasioni ha, o si è creato, per interagire proprio col mondo omosessuale. Partiamo dai locali della vita notturna riminese.

Nella provincia di Rimini c’è una sola discoteca che si chiama “Classic Club”: il locale è presente sul territorio da circa vent’anni ed è conosciuto a livello nazionale in quanto al suo interno possono entrare solo maggiorenni tesserati all’Arcigay o al Classic Club. Questa discoteca è aperta tutto l’anno e la sua caratteristica principale è la presenza al suo interno di una dark room. Un altro locale, questo però aperto solo nel periodo estivo, è il “Fuera”, un pub completamente all’aperto sul lungomare di Rimini. Per la sua caratteristica di pub, il locale è frequentato anche da molti minorenni.

In ultimo segnalo il “Tunga XXL”, che non è un locale, ma un evento di cadenza mensile organizzato all’interno della discoteca “Cocoricò” di Riccione. Visto che l’ingresso alla discoteca è consentito dai 16 anni, questo evento è molto partecipato da adolescenti minorenni gay o bisessuali.

Come ormai sta succedendo da diversi anni, dove non arrivano le possibilità reali iniziano quelle virtuali, così nello svolgere la mia ricerca scopro l’esistenza di diversi gruppi presenti su Facebook dove si incontrano adolescenti omosessuali o bisessuali.
Se poi usciamo da Facebook e facciamo una semplice ricerca su internet scopriamo che ci sono molti social network dedicati al mondo gay.
Fra tutti quelli trovati uno in particolare mi colpisce in quanto, al contrario di quelli che avevo precedentemente trovato, in questo si possono iscrivere ragazzi dai 14 anni in su, mentre negli altri per iscriverti dovevi essere maggiorenne.
Inoltre navigando sul web è possibile anche trovare siti che offrono discutibili soluzioni ai problemi che un omosessuale potrebbe incontrare. Infatti è possibile trovare sul web anche riti esoterici per far diventare gay la persona amata.

Questo brano è tratto dalla tesi:

HOT or NOT. Un punto di vista sui vissuti ed esperienze di alcuni adolescenti omosessuali della provincia di Rimini

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Torsani
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Vincenzo Scalia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 81

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi