Skip to content

L'analisi della manipolazione dei conti aziendali: il Manipulation Score in Italia

Casi eclatanti di Earnings Manipulation

Passando ora ad esaminare alcuni dei casi più eclatanti di Earnings Manipulation verificatisi negli ultimi tempi, non si può non citare lo scandalo del fallimento della Enron Corporation, la grande multinazionale statunitense che si occupava della produzione e distribuzione di energia (gas e elettricità). La sua manipolazione contabile fu così convincente che divenne, verso la fine degli anni '90, una delle aziende più rispettate d'America, spesso considerata come la più innovativa nel settore. Nel 2000 essa riportava un reddito di circa 100 miliardi di dollari, l'anno successivo la compagnia fallì per bancarotta fraudolenta.

Nata nel 1984 dalla fusione di due società di trasporto del gas, essa decide di puntare su tutto il mercato dei prodotti energetici, dal gas all'energia elettrica.
Presto si espande in 40 Paesi del mondo, passando da un fatturato di 7 miliardi di dollari nell'86 a 101 miliardi di dollari nel 2000, soprattutto grazie a soluzioni innovative nella commercializzazione dell'energia, come ad esempio l'utilizzo dello strumento di Internet per istituire un mercato on-line delle materie prime.

Il finanziamento di tutti gli investimenti necessari a realizzare e gestire un mercato di tali proporzioni, tuttavia, porta l'azienda ad essere fortemente indebitata. Per mascherare tale situazione finanziaria, Enron sposta il debito su società esterne che non vengono computate per la realizzazione del bilancio consolidato, celando un indebitamento di 2,6 miliardi di dollari e, tra il 1997 e il 1999, mette in atto pratiche di Earnings Manipulation gonfiando gli utili per 600 milioni di dollari.

Una volta scoperto l'inganno contabile perpetrato dai manager della Enron, il titolo cominciò a crollare e nel 2001 le azioni, che fino al 2000 valevano quasi 90 dollari l'una, precipitarono a un valore inferiore al dollaro. Incapace di adempiere alle obbligazioni, l'impresa fallì nel dicembre 2001 per bancarotta fraudolenta.

Un altro caso di Earnings Manipulation è quello di WorldCom, un'importante impresa di telecomunicazioni americana, divenuta famosa per il clamoroso fallimento verificatosi nel 2002. Sorta come umile azienda telefonica regionale nel sud-est USA, WorldCom crebbe abbastanza rapidamente fino a diventare un concorrente a livello nazionale. Tale crescita avvenne per vie esterne, cioè tramite acquisizioni, che le consentirono allo stesso tempo di eliminare i propri concorrenti e di espandersi non solo in tutti gli Stati Uniti, ma anche nei mercati europei.

Il metodo utilizzato da quest'impresa per contabilizzare la maggior parte delle sue acquisizioni permise, tuttavia, di incrementare artificialmente gli utili. Tale metodo si può riassumere in due procedimenti contabili:

1. Sovrastima delle riserve: normalmente quando si effettua un'acquisizione, vengono spesso istituite riserve deputate ad assorbire i costi previsti relativi all'operazione di acquisizione, quali: consolidamento delle strutture, riduzione del personale, ecc. WorldCom sovrastimava queste riserve che poi entravano a far parte dell'utile distribuibile.

2. Capitalizzazione delle spese: Un'altro metodo di Earnings Manipulation operato da WorldCom fu la capitalizzazione dei costi d'esercizio. Anziché, infatti, contabilizzare le spese in Conto Economico, con relativa diminuzione del reddito, queste venivano capitalizzate come immobilizzazioni materiali, al fine di sostenere l'utile. Sempre a tale fine, come se non bastasse, l'impresa applicava un tasso di ammortamento molto basso per queste immobilizzazioni, riducendo, così, i relativi oneri d'esercizio.

L'Earnings Manipulation operato da WorldCom consentì a quest'ultima di crescere notevolmente e di apparire in buona salute, nonostante le sue difficoltà finanziare legate soprattutto alla mancanza di liquidità necessaria per sostenere i debiti che nel 2002 raggiunsero i 41 miliardi di dollari.

A metà 2002, la frode contabile, che si aggirava attorno ai 3,8 miliardi di dollari, venne scoperta e nel luglio dello stesso anno venne annunciato il fallimento per bancarotta fraudolenta, rappresentando il più grande crac della storia statunitense. […]

Questo brano è tratto dalla tesi:

L'analisi della manipolazione dei conti aziendali: il Manipulation Score in Italia

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Gattuso
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze dell'economia
  Relatore: Francesco Dainelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 84

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bilancio
analisi di bilancio
regressione statistica
manipulation score
m-score
beneish
manipolazione contabile
frodi contabili
earnings manipulation
risultato d'esercizio

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi