Skip to content

La Gestione delle Performance delle Aziende Ospedaliere: Confronto e Analisi Economica e Gestionale

Cenni sull’organizzazione delle Aziende Ospedaliere Universitarie

La collaborazione fra SSN e università si realizza attraverso le aziende ospedaliero-universitarie, dotate di personalità giuridica autonoma e soggette a tutte le norme introdotte dalla riforma ter (Decreto Bindi) per costituzione, autorizzazione, accreditamento. Per un periodo transitorio di quattro anni dall’entrata in vigore del D.Lgs. 517/99 queste si articolano in due tipologie organizzative ovvero le aziende ospedaliere universitarie integrate con il SSN le quali derivano dalla trasformazione dei policlinici universitari a gestione diretta e le aziende ospedaliere integrate con l’università le quali derivano dalla trasformazione degli ospedali che ospitano il corso di laurea in medicina e chirurgia anche operanti in strutture universitarie. Al termine del quadriennio di sperimentazione tali aziende sono state unificate in un unico modello di azienda ospedaliero-universitaria.

L’organizzazione dipartimentale ê il modello ordinario di gestione operativa delle aziende ospedaliero-universitarie, per assicurare l’esercizio integrato delle attività assistenziali, didattiche e di ricerca. I dipartimenti sono articolati in strutture complesse e in strutture semplici chiamati altrimenti articolazioni funzionali. Sulla base dei criteri stabiliti nei protocolli di intesa tra Regione e università, nell’atto aziendale vengono definiti la costituzione, l’organizzazione e il funzionamento dei dipartimenti ad attività integrata e sono individuate le strutture complesse che li compongono, indicando quelle a direzione universitaria.

L’atto aziendale ê adottato dal direttore generale d’intesa con il rettore dell’università limitatamente ai dipartimenti sopra citati. Tra gli organi aziendali rientrano il direttore generale, nominato dalla Regione di intesa con il rettore dell’università, il collegio sindacale, che dura in carica tre anni composto da tre membri, l’organo di indirizzo la cui composizione è stabilita nei protocolli di intesa tra Regione e università.

Questo brano è tratto dalla tesi:

La Gestione delle Performance delle Aziende Ospedaliere: Confronto e Analisi Economica e Gestionale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Manuele Pace
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi dell'Aquila
  Facoltà: Economia
  Corso: Operatore Giuridico d’Impresa
  Relatore: Paola Olimpia Achard
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 52

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

gestione
performance
economicità
analisi economica
aziende ospedaliere
efficienza efficacia
la gestione delle aziende ospedaliere
confronto gestionale
indicatori aziende ospedaliere
efficienze sanità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi