Skip to content

Termalismo Libero vs Welness: Il caso Bullicame

Il termalismo libero

Il termalismo libero è l'argomento che in seguito interesserà la nostra piccola inchiesta.
I siti di cui in questione sono liberi immersi nella natura dove molto spesso non vige nessuna norma se non il rispetto della quiete altrui.
Sono nei pressi della sorgente termale e quindi le acque hanno sempre delle proprie terapeuticità.

Quando non sono completamente liberi sono affidati a volontari di associazioni locali che amano il territorio e si occupano della pulizia delle vasche naturali o appositamente create per convogliare l’acqua.

Un turismo accessibile a tutti con poche spesse e grandi risultati, i costosissimi fanghi del centro benessere si creano in naturalezza in queste aree e sono di tutti, e soprattutto sono ecosostenibili.
In seguito osserveremo gli impatti di queste due differenti forme di sfruttamento delle acque da parte dei vari tipi di turismo.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Termalismo Libero vs Welness: Il caso Bullicame

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alexia Valentina Bosco
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Scienze del turismo
  Relatore: Fernando Martinez De Carnero Calzada
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 61

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

spa
ecoturismo
turismo termale
termalismo
welness
scienze del turismo
impatti ed esternalitá
terme libere
bullicame
terme in italia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi