Skip to content

Il trattamento della musica disco nei film dell'epoca e successivi

Disco-music e rock

Si confessa al prete e desidera concludere qualcosa nella sua vita ma ha un’estrema paura di non farcela, in tutta questa scena non è presente la musica di sottofondo (l’assenza ha la funzione di intensificare la scena) tranne quando Alex raggiunge le sue colleghe ballerine del Mawby’s Bar e parte “I Love Rock’n’Roll” di Joan Jett & Backhearts del ’75, quando tutte insieme si allenano in palestra. In questo caso anche questo brano svolge una funzione ausiliaria d’azione perché dà carica e forza a un allenamento duro e faticoso.

Le amiche tornano al lavoro al Mawby’s Bar, dove Jeanie, migliore amica di Alex, lavora come cameriera.

Richie, cuoco del Mawby’s Bar e fidanzato di Jeanie, presenta la ballerina che dovrà esibirsi, questa volta è evidente che è la stessa attrice a ballare perché viene ripetutamente ripresa dalla testa ai piedi senza la presenza di stacchi di montaggio; balla sotto le note di “Manhunt” di Karen Kamon, la musica esprime al massimo la personalità e la grinta di questo ballo e della ballerina che lo interpreta, che risulta essere decisamente diversa da Alex nello stile e nel portamento, “Manhunt” ricorda le sonorità che incontriamo nel film Rocky, e l’abbigliamento della ballerina è tipicamente rock anni ’70.

Richie e Alex, finita la serata, escono dal locale, e Johnny, proprietario di un club di spogliarelliste, che già in precedenza aveva importunato Alex, l’aspetta sul retro per importunarla nuovamente, Richie cerca di difenderla ma riceve un pungo in faccia; all’improvviso compare Nick che con successo li difende; Nick le offrirà di accompagnarla a casa ma lei rifiuta nuovamente; lui non si arrende allora la segue fino alla soglia di casa, la invita nuovamente a cena ma anche questa volta senza successo.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Il trattamento della musica disco nei film dell'epoca e successivi

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Rebecca Romano
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2015-16
  Università: Libera Università di Lingue e Comunicazione (IULM)
  Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo
  Relatore: Stefano  Vallauri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
musica
colonna sonora
anni '70
anni '80
jackie brown
disco music
american psycho
anni 90
ghostbusters

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi