Skip to content

Come le tecnologie indossabili stanno modificando il nostro stile di vita presente e futuro: dal fashion tech al sociale

Comunicazione ed emozioni oltre il silenzio dell'autismo 

Gli esseri umani hanno bisogno della comunicazione a livello interpersonale. È una necessità primaria, che nasce agli albori della specie umana per favorire lo scambio di idee e costruire alleanze allo scopo di sopravvivere. 

Le inarrestabili scoperte nel campo del design e della tecnologia rappresentano un grande progresso per la maggioranza della popolazione, e solo saltuariamente l'attenzione è focalizzata verso le persone con disabilità. In questo ambito, i disturbi del neuro-sviluppo negli esseri umani sono un gruppo di patologie che si manifestano nelle prime fasi dell'accrescimento di un bambino, limitando le capacità personali, cognitive e comunicative di un individuo. 

Lo scopo di questa tesi è anche quello di esaminare uno strumento ideale, di tecnologia indossabile e non, tra i vari ausili e le varie proposte esistenti o in fase di studio, dedicate a soggetti affetti da disturbo autistico. Purtroppo “le diagnosi di autismo sono in netto aumento: in Italia le ultime cifre parlano di un nuovo caso ogni 170 nuovi nati, ma negli Stati Uniti secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) si è giunti ad una prevalenza di un bambino su 88. Sono dati allarmanti che dovrebbero obbligare le istituzioni a pensare ad un incremento dei finanziamenti circa la ricerca scientifica.”

La diagnosi avviene nella prima infanzia, ed in quella fase è importante cominciare a praticare cure riabilitative, poichè quando diventano individui adulti, è estremamente difficile ottenere gli stessi risultati. I soggetti autistici sono persone speciali che devono essere aiutate, principalmente, a dimostrare la loro capacità di comunicazione, anche residua, riconoscendo le emozioni che provano. 

Oggi sarebbe molto vantaggioso e funzionale, per questi utenti, andare oltre le schede plastificate o le faccine con il velcro, mezzi convenzionali utilizzati durante i trattamenti di riabilitazione con gli operatori sanitari, cioè giochi che mostrano diversi sentimenti ed emozioni con lo scopo di migliorare la comprensione degli aspetti affettivi e cognitivi. Fortunatamente sono nati numerosi progetti tecnologici per assistere e compensare le difficoltà di tali patologie, e altri si stanno studiando come strumenti utili, capaci di offrire informazioni più ricche all'organizzazione della vita di un soggetto autistico, sviluppando gli aspetti fondamentali del suo processo comunicativo. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Come le tecnologie indossabili stanno modificando il nostro stile di vita presente e futuro: dal fashion tech al sociale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Maria Rosa Montagna
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2017-18
  Università: Università Telematica SAN RAFFAELE ROMA
  Facoltà: Architettura
  Corso: Moda e Design Industriale
  Relatore: Micol  Costi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 111

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

autismo
internet delle cose
black mirror
wearable - microcontrollori
sensori e funzionalita'
arduino - flora - led
wearable technology - tessuti conduttivi
augmented reality - trend futuri
fashion innovation - moda connessa
comunicare con le emozioni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi