Skip to content

Sviluppo ed implementazione di una metodologia di gestione progetti ed attività di ingegneria, basata sul concetto di “Lean Engineering”

La metodologia Lean Engineering

La Lean Engineering ha tre fondamentali obiettivi, applicabili in tre aree molto diverse del processo d'engineeering
• Creare valore per tutti gli stakeholder, con la definizione del prodotto giusto; 
• Creare valore attraverso l'intero ciclo di vita del prodotto e per l'impresa, con la definizione di corretto flusso di valore; 
• Creare valore all'engineering, con l'eliminazione degli sprechi ed il miglioramento dei tempi e della qualità del processo d'ingegneria 

Allo scopo di incrementare il valore delle attività d'engineering, si applicano i principi che guidano, in ottica Lean, il processo di sviluppo nuovi prodotti: 
1. Valore: identificare ciò che vale (value), individuare ciò per cui i clienti sono disposti a pagare un prezzo; 
2. Mappatura: identificare il flusso del valore (value stream), allineare le attività che creano valore nella giusta sequenza; 
3. Flusso: far scorrere il flusso del valore (flow), mettere in atto le attività a valore senza interruzioni; 
4. Pull: fare in modo che il flusso sia tirato (pull), fare scorrere il flusso in base alle richieste del cliente; 
5. Perfezione: puntare alla perfezione (perfection), assumere la perfezione come riferimento per programmi di miglioramento continuo; 
6. Conoscenza: estendere la conoscenza (knowledge) a tutti gli stakeholders ed in particolare alla catena dei fornitori (Lean supply chain), affrontare anche la catena dei fornitori in ottica Lean. 

Sono qui di seguito indicate attività preliminari all'applicazione delle tecniche “Lean”: 
• Identificazione degli stakeholders: per chi deve essere creato valore; 
• Definizione della squadra: chi sono gli attori più adeguati al compito prefissato (proprietari del processo, esperti, facilitatori, altri stakeholders); 
• Addestramento del team sui concetti basi del Lean thinking; 
• Vincoli del problema: identificazione dei punti di inizio e di fine del processo, dei vincoli organizzativi, delle aree di diretta responsabilità del proprietario del processo. 

Nel seguito, è descritta l'applicazione di alcune fasi fondamentali al caso in studio, seguendo lo schema indicato in WP3.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Sviluppo ed implementazione di una metodologia di gestione progetti ed attività di ingegneria, basata sul concetto di “Lean Engineering”

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Federico Valente
  Tipo: Tesi di Master
Master in Master Business Administration
Anno: 2014
Docente/Relatore: Riccardo Magnone
Istituito da: Università degli Studi di Torino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 58

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi