Skip to content

Il mercato delle auto elettriche: alcune correlazioni sull'andamento del mercato

Autonomia ed efficienza: un'innovazione continua

In tempi in cui problemi come l'inquinamento atmosferico, le emissioni di sostanze molto nocive a opera del traffico intenso e la salvaguardia del Pianeta sono realmente percepiti come prioritari e, l'opinione pubblica è fortemente sensibile al tema, le vetture ad alimentazione a fonti energetiche rinnovabili rappresentano una soluzione concreta alla salvaguardia del sistema, anche e soprattutto per le generazioni future. Grandi e piccole aziende optano per sistemi di fabbricazione e o erogazione prodotti e fruizione dei servizi in maniera più ecologicamente sostenibile possibile.

Per quanto riguarda il mercato automobilistico, si stanno facendo grandi passi avanti in termini di ecologia, consumi ed emissioni.


Un esempio celebre di Paese che negli ultimi tempi sta investendo solidamente sulla mobilità elettrica nei trasporti è la Cina.

Infatti in questo stato, le vendite di auto elettriche e ibride hanno segnato un record nel terzo trimestre 2017; questo è principalmente dovuto a un fattore cruciale: la spinta della domanda. La cifra complessiva infatti, supera le 287 mila unità nel periodo luglio agosto e settembre del 2017, il 63% in più rispetto allo stesso trimestre del 2016 e il 23% in più rispetto al secondo trimestre 2017. I calcoli, stilati da un nuovo rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance (BNEF), fanno ben sperare, sempre tenendo conto del fatto che è stata Pechino a farla da padrone in questo scatto avanti del mercato. La Cina ha rappresentato infatti più della metà delle vendite globali del Q3 a seguito dell'introduzione d'incentivi che fanno parte di un aumento degli sforzi del governo per ridurre l'inquinamento.
Analizzando il mercato globale, dietro la Cina si ha l'Europa, che segna il 24% delle vendite, seguita poi dal Nord America.

Oltre ai diversi Paesi del Mondo, l'interesse nel settore riguarda soprattutto le aziende specializzate leader del settore; l'obiettivo è soddisfare il consumatore attraverso soluzioni sempre efficienti, ma con un occhio di riguardo in più per l'ambiente rispetto agli anni passati.

Quando si parla di auto elettriche tuttavia, oltre i grandi benefici riguardanti l'eco-friendly, la minore spesa di gestione, il comfort e il rendimento meccanico, si parla anche delle criticità che hanno da sempre caratterizzato questo tipo di automobili: l'autonomia, le prestazioni, il costo e la velocità di ricarica.

Riguardo quest'ultima problematica, un esempio celebre è dato dalla Toshiba. L'azienda infatti si è posta un grandioso obiettivo: triplicare l'autonomia media raggiungibile con normali batterie Li-ion nel più breve tempo possibile. La soluzione potrebbe arrivare da una nuova batteria sviluppata dalla giapponese Toshiba: la nuova SCiB consente secondo l'azienda, di garantire un'autonomia di 320 chilometri con una ricarica di soli 6 minuti, triplicando l'autonomia media raggiungibile oggi con normali batterie Li-ion.

Tutto questo, grazie a un nuovo materiale utilizzato per l'anodo della batteria in grado di raddoppiare la capacità di accumulo per volume rispetto a quelli usati finora; ha inoltre sviluppato un metodo proprietario per la sintesi dei cristalli dell'ossido, in modo da poter “memorizzare” più efficacemente gli ioni di litio nella struttura cristallina del metallo. Questa innovazione rappresenta un cambio di tendenza che porterà a un aumento netto dell'efficienza delle batterie e quindi a sua volta delle vetture visto che grazie a questa, si vedrà un aumento non solo dell'autonomia ma anche delle performance generali dei veicoli: tutto questo, entro il 2019, secondo l'azienda. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Il mercato delle auto elettriche: alcune correlazioni sull'andamento del mercato

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Claudio Rocca
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Sassari
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze dell'economia e della gestione aziendale
  Relatore: Dimitri Paolini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 59

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mercato
sostenibilità
auto
enel
elettriche
tesla
auto elettriche
mercato delle auto
bloomberg new energy finance
mobility revolution

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi