Skip to content

Roma vs. Jesús de Nazaret. Estudio jurídico de un proceso histórico

Estratto della Tesi di Macario Valpuesta

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUCCIÓN 18 evangelistas, sin que se aprecie ningún método crítico y coherente de discernimiento entre los diferentes materiales que se usan como fuentes 13 . Con ser determinante lo dicho, más grave nos parece el hecho de que es posible detectar en muchos estudiosos -juristas e historiadores- que han abordado la cuestión una suerte de “deformación intelectual”, consistente en tratar esta temática con la voluntad, con toda seguridad inconsciente, de salvaguardar el honor del Derecho romano, cuyo prestigio es transversal a todas las disciplinas académicas. Este ha sido el planteamiento más “tradicional” de numerosísimos estudios que se han dedicado a este tema. El punto de partida de dichos trabajos ha sido hacer recaer la responsabilidad de la muerte de Jesús exclusivamente en sus compatriotas judíos, minimizando el papel desempeñado por la autoridad provincial romana 14 . Según esta versión, se da por sentado como algo evidente que Pilato era sólo un hombre débil e indeciso, que verdaderamente quiso impartir justicia, como era la norma en la jurisdicción romana, y por tanto pretendió absolver al Galileo. Su buena voluntad se vio desbordada por la perfidia Iudaica, representada tanto por la jerarquía sacerdotal como por las masas desplegadas ante el Pretorio que pidieron a gritos la ejecución de aquel atípico reo 15 . Ni que decir tiene que esta actitud, benevolente hacia Roma y hostil respecto al hebraísmo, 13 Ése es el modo de trabajar de C. NARDI, Il processo di Gesús “Re dei Giudei” (Bari 1966) y de P. DE FRANCISCI, “Brevi riflessioni al processo di Gesù”, en Studi in onore di Giuseppe Grosso I (Torino 1968) pp. 10 ss. Cfr. las consideraciones de S. LÉGASSE, Proceso. Historia cit. p. 15. Por su parte, R.E. BROWN, La muerte del Mesías. Desde Getsemaní al sepulcro. Comentarios a los relatos de la Pasión de los cuatro evangelios I, trad. esp. de S. Fernández (Estella 2005) pp. 408 s., dice: “Sólo en unos cuantos casos, los datos evangélicos son tratados de un modo crítico en vez de ser tomados tal cual con armonización”. 14 Un ejemplo de esa posición se aprecia en F. FERNÁNDEZ DE BUJÁN, “Introducción: Jesús callaba. Renuncia al derecho de defensa”, en F. AMARELLI - F. LUCREZI, El proceso contra Jesús, trad. esp. de A. Fernández de Buján (Madrid 2002) pp. XXXVII ss. 15 Línea de pensamiento inaugurada ya por J. STELLER, Pontius Pilatus defensus (Dresde 1674). Sobre esta “rehabilitación” de Pilato, cfr. P. PAJARDI, Il processo di Gesù (Milano 1994) pp. XIII, 91, 95, 127; M. CENTINI, Storia e leggenda del procuratore romano che crocifisse il figlio di Dio (Casale Monferrato 1994) p. 196, n. 258. Cfr. también C. BONVECCHIO, “Apologia di Ponzio Pilato o dell’ uomo qualunque”, passim en C. BONVECCHIO- D. COCCOPALMERIO (eds.), Ponzio Pilato o del giusto giudice. Profili di simbolica politico-giuridica (Padova 1998) pp. 53 ss.
Estratto dalla tesi: Roma vs. Jesús de Nazaret. Estudio jurídico de un proceso histórico

Estratto dalla tesi:

Roma vs. Jesús de Nazaret. Estudio jurídico de un proceso histórico

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Macario Valpuesta
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Doctorado en Derecho
Anno: 2011
Docente/Relatore: Bernardo Periñán
Istituito da: Universidad Pablo de Olavide de Sevilla (Spagna)
Dipartimento: De Derecho privado
  Lingua: Spagnolo
  Num. pagine: 520

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

processo
nuovo testamento
flavio giuseppe
crocefissione
gesù di nazaret
pilato

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi