Skip to content

High Frequency Trading: Markets, Practice and Models.

Estratto della Tesi di Giacomo Marchetti

Mostra/Nascondi contenuto.
12 Later, a "pure strategy" of HFT was used with success for the first time by the American fund "Renaissance Technology". In July 2009, all the world did known the existence HFT thanks to the arrest of Sergy Aleynikov (former employee of Goldman Sachs, responsible for HF software), who stolen the codes used by G.S. In May 2010 occurred the first "Flash Crash"! For a few minutes, the entire financial world holds its breath, following the evolution of the Dow Jones Industrial Average (DJIA), and right after many questions, were posed, about the possibility that the increasing development and the increasing popularity HFT, can amplify the impact of systemic financial shocks, and adversely affect the integrity and quality of the market (price discovery efficiency, volatility and liquidity). In the wake of these important questions, and wanting to try as much as possible to prevent and mitigate the negative effects of hypothetical future scenarios, the authorities have initiated a discussion about policy instruments asking for more disclosure obligation of HFTr and acting on the elements of microstructure markets (circuit breakers, limit to the tick size regimes commission). Today, the most important exchanges are realized on “Electronic Communication Networks” (ECNs), also known as‚"dark liquidity pools", in which orders are quickly transmitted and matched buyers and sellers, and where trader identities and orders remain anonymous, moreover it is not possible to see the market depth. 1.2 – HFT concept and main features. The “High Frequency Trading” [1.02] finds its strength in the use of automated software, which is able to analyze the market conditions and automatically execute, within a few microseconds, thousands of orders to on multiple markets. The software automatically decides the quantity, price and time of insertion, according to the programming guidelines included in the development phase. Speed is one of the main features HFT because no human is able to process the information, coming from the market, with the same speed. The formulas used were designed to allow the software to infiltrate in the books of negotiation, before normal operators, and generate transactions that generally close within a few tenths of a second. By doing so, HFF collect sensitive information from the market, at times leading to unjustified increases in the prices of securities, and in some cases high volatility spikes. It is logical to think of a kind of "insider trading automatic" with orders that can be deleted and/or moved on all levels of the book (flash orders) making it (almost) impossible the scalping activity and confuse the operation of those who do not make use of HF software. At this point it is very useful to present a very simple example to better understand the enormous potential of HFT. Let’s suppose that on a generic market which we call "Fantasy Stock Exchange" a buy order of 100,000 shares of "Unknown Stock" at list price of $ 7.30 is incoming. The HF software is able to intercept the order in the space of 30 milliseconds, anticipating its visibility on the destination book. Buy orders are immediately issued to buy all the shares available on the market at a price of $ 7.30, resulting in the rise of
Estratto dalla tesi: High Frequency Trading: Markets, Practice and Models.

Estratto dalla tesi:

High Frequency Trading: Markets, Practice and Models.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giacomo Marchetti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Economia
  Corso: Finance
  Relatore: Roberto Renò
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 137

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

high frequency trading
flash crash
pin - vpin
latency
moallemi saglam easley

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi