Skip to content

Costa Rica: environmental and developmental issues and solutions. An analysis of sustainable development and biodiversity conservation practices

Estratto della Tesi di Marina Panichi

Mostra/Nascondi contenuto.
7 The number of tourists subsequently grew to over 500,000 by 1992 (and to over 2,000,000 by 2010), with 50% of tourists visiting at least one National Park. A Board of Tourism survey conducted in 1987 shows that 36.1% of arrivals regarded ecotourism as a major motivation for their visit, while 72.3% cited the natural beauty of Costa Rica. Additional indicators, such as 30% of the country’s 30 travel agencies with a target on the ecotourism market, propel the growth of ecotourism in Costa Rica (Weaver, 1994). However, the ecological impacts of ecotourism are uncertain: some popular or accessible national parks and protected areas happen to face visitation levels exceeding their environmental carrying capacities. For example, serious issues of water pollution, trail erosion, overcrowding and changes in wildlife behaviour have been noticed in Manuel Antonio National Park (Rovinski, 1991). Nevertheless, it is true that some attempts are being made to coordinate visitor numbers with carrying capacity. For example, Santa Rosa National Parks’ administration gives permission to no more than 25 visitors each night to visit the sea turtles nesting sites in Nancite Beach. Moreover, certain private reserves have raised their entrance fees as a means of controlling visitation and increasing their revenues. Positive (or at least semi-positive) aspects have to be noted as well, such as the fact that the local population of the community adjacent to Tortuguero National Park’s traditional self-reliance, based on the exploitation of the area’s biological resources, has now been replaced by subsistence depending on mainly part-time jobs park visitors and other tourists generate (Place, 1988). 1.1.4. Ecological footprint of Costa Rica The ecological footprint is a calculation method, as well as a theory and a means to provide an overview and a quantity of the use of resources of a specific country (www.footprintnetwork.org). The calculation of the ecological footprint contemplates the use of six different resources: crop land and pasture land for production of food and goods, built-up land to support infrastructure, forest for the production of wood products, fish for food production and carbon assimilating capacity for carbon dioxide emissions. The following table shows statistics regarding Costa Rica and diverse environmentally interesting fields, which are also useful to obtain an estimation about its ecological footprint.
Estratto dalla tesi: Costa Rica: environmental and developmental issues and solutions. An analysis of sustainable development and biodiversity conservation practices

Estratto dalla tesi:

Costa Rica: environmental and developmental issues and solutions. An analysis of sustainable development and biodiversity conservation practices

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marina Panichi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lingue e letterature straniere, traduzione e interpretazione
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Elisa Magnani
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 61

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi