Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I padri rappresentati. Più di un secolo di mutamenti nel cinema che cambia modi e luoghi di fruizione.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lettere

Autore: Paola Calcagno Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 51 click dal 24/03/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Paola Calcagno

Mostra/Nascondi contenuto.
ricostruire il loro rapporto, inesistente da quella sera in cui Les è stato mandato via da casa, la sera del flash back iniziale. Les è un padre tutt’altro che canonico, che lascia al figlio la totale libertà di fare ciò che vuole e fuma cannabis con lui, rimproverandolo esclusivamente per averne comprata di scarsa qualità, in sua assenza. Per tutta risposta Jude, avendo conosciuto il fratello del defunto Teddy, Johnny, che vive non troppo lontano dalla casa di suo padre, si lascia coinvolgere nella filosofia Straight hedge, che rifiuta droghe e alcol. Johnny vive in un appartamento occupato ed ha l’obbiettivo di convertire più persone possibile alla sua ideologia. In realtà il rapporto padre – figlio in questo film non è ben sviluppato, perché il rifiuto di Jude di usare droghe o bere alcol, il suo diventare vegano, vengono accolte passivamente dal padre, quindi non si instaura mai alcun conflitto. Les accetta e asseconda ogni ribellione del figlio, è lassista e disinteressato quasi di tutto. Les però non è un totale debosciato. È andato via da casa per una lite furiosa con Harriet, e sì, non si fa vedere né sentire troppo spesso dai figli (Jude ha una sorella, figlia biologica di Les ed Harriet), ma ha chiaro in mente il suo ruolo. Infatti inizialmente non stabilisce delle regole riguardo gli orari di rientro a casa, ma lo fa quando la sua fiducia si dimostra mal riposta, cerca di trovare il modo per risolvere i problemi, i conflitti, le incomprensioni. Soprattutto Les non risulta essere un peso, né pratico né emotivo, per il figlio, e la storia si chiude con una speranza di miglioramento, la possibilità di costruire un rapporto che si era come congelato nel tempo (gli 8 anni che intercorrono tra i fatti narrati e il flash back). Insomma 7 8
Estratto dalla tesi: I padri rappresentati. Più di un secolo di mutamenti nel cinema che cambia modi e luoghi di fruizione.