Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dal processo di offshoring al processo di backshoring: identificazione delle variabili per un modello di valutazione

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Lorenzo Congedi Contatta »

Composta da 119 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 384 click dal 24/03/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Lorenzo Congedi

Mostra/Nascondi contenuto.
16 1.3 Le diverse possibili strategie aziendali rientranti nella nozione inglese di offshoring Come sottolineato nel paragrafo precedente, la nozione inglese di offshoring non solo non è da confondere con quella italiana, ma in molti casi viene utilizzata impropriamente come sinonimo del termine inglese outsourcing. Le due nozioni sono molto differenti poiché fanno riferimento a strategie aziendali diverse. La nozione inglese di outsourcing, più antica in termini storico-nozionistici rispetto a quella di offshoring, configura quella strategia aziendale volta ad attribuire la realizzazione di determinati servizi ad imprese esterne, lasciando prevalentemente all’impresa le competenze sul core business. Quindi l’outsourcing permette di esternalizzare le attività ausiliarie trasferendole a imprese specializzate riducendone il rischio di sottoutilizzazione dei fattori produttivi e permettendo una maggior flessibilità nella produzione. 24 L’offshoring, invece, fa riferimento all’organizzazione interna della produzione che viene dislocata in paesi differenti. Questo produce, quindi, la rilocalizzazione geografica dei business processes 25 (attività di produzione, distribuzione e R&S) dai paesi d’origine ai paesi low cost, al fine di ridurre i costi di tali attività. 26 24 G. ERBER, Aida Sayed AHMED, Offshore or Outsourcing A global shift in the present IT industry, DIW Berlin (German Institute for Economic Research), Berlin, pp. 6. «…Outsourcing reduces the amount of sunk costs in fixed investments, which, under a volatile demand, could lead to significant under-utilization of production factors. By outsourcing some of the production capacity to subcontractors, a company might gain significant flexibility to utilize a consistently higher level of its own capacity…». 25 G. ERBER, Aida Sayed AHMED, op.cit., pp. 4. 26 G. ERBER, Aida Sayed AHMED, op.cit., pp. 4. «…Offshoring can be defined as relocation of business processes (including production, distribution, and business services, as well as core activities like research and development) to lower-cost locations outside national borders. This term assumes the perspective of the country of origin. Offshoring can be seen in the context of either production of goods or services moving offshore…».
Estratto dalla tesi: Dal processo di offshoring al processo di backshoring: identificazione delle variabili per un modello di valutazione