Skip to content

BARCELONA'S CULINARY SCENE: the rise of new trends and their influence on Catalan culture

Estratto della Tesi di Gaia Lucantoni

Mostra/Nascondi contenuto.
9 Another example of how “niche food” conquering the web is given by Brian MacDuckston’s “Ramen Adventures” channel on YouTube: Brian is an American living in Japan since 2006, who regularly shares his thoughts about ramen culture on Japanese TV and magazines and five years ago, he took a New York Times reporter on a tour of Tokyo ramen joints. Thanks to the success of his channel, he also started to organize informal ramen tours for English speakers, or one-day ramen classes for at a professional ramen school in Osaka. Some of his video touch the 500,000 views. At present, only 20% of the global population is connected on social media. It is estimated that 50% will be connected by 2030, and this will also have an impact on how people search for and communicate about food. For instance, the rise of more apps for food delivery, restaurants and socialization is expected (Govender, 2015). Besides, with the increasing awareness on well-being, the food industry is bombarded with discussion on food-health issues (Yang, Khoo-Lattimore & Lai, 2014). Consumers seem to be more and more aware that food contributes directly to their health (Mollet & Rowland, 2002; Young, 2000). Organic food is everywhere, farm to fork; chefs are the new stars; cooking books dominate bestseller lists, and reality cooking shows fill up our TVs (Mollet & Rowland, 2002; Young, 2000). A phenomenon that has been gaining increasing popularity is that of twenty-four-hour television channels devoted to food and the place it comes from, such as the Food Network in the US. Shows of that kind create such a tight connection between food and tourism that it is often hard to determine whether a show is more about food or more about tourism. Social networks today appear to be the main tool for travelers to share their experiences online during and after a trip, as well as to receive suggestions from those who previously explored a place first-hand (Lee, Reid, & Kim, 2014). Moreover, social media are estimated to play an increasing role in generating specific images of a travel destination (Tamajón & Cànoves Valiente, 2015). Every day, food lovers share millions of food and beverage-themed photos or posts across social platforms like Facebook, Instagram, and Twitter. This increases people’s awareness of different local cuisines and trends, and it can be assumed that it fuels their desire to experience them. The phenomenon of online reviews about culinary experiences has acquired a major role in determining the popularity of specific locations: the effect of conversations on virtual communities such as TripAdvisor is so powerful that a majority of travelers are deeply influenced by the opinions of others who post online reviews (Tamajón & Cànoves Valiente, 2015). Some travelers choose to meet up with locals through a wave of new sharing apps and websites: it is part of a burgeoning phenomenon called “sharing economy”, which refers to peer-to-peer-based sharing of access to goods and services (Hamari, Sjöklint, Ukkonen, 2016). Two examples: EatWith.com and BonAppetour.com. They are community marketplaces that connect travelers or locals with home chefs to share their food creations in their homes, anywhere around the world. You can connect with hosts, confirm dates, arrange for any dining preferences, and make payment through the online platform. The mission is to bring people together to create new dining experiences – social dining - in a way only having a home cooked meal around the dinner table can; a modern, maybe more authentic alternative to the traditional restaurant. In summary,
Estratto dalla tesi: BARCELONA'S CULINARY SCENE: the rise of new trends and their influence on Catalan culture

Estratto dalla tesi:

BARCELONA'S CULINARY SCENE: the rise of new trends and their influence on Catalan culture

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Gaia Lucantoni
  Tipo: Tesi di Master
Master in Tourism & Hospitality Management
Anno: 2017
Docente/Relatore: Yelena Smirnova
Istituito da: Global Business School Barcelona
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 53

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

turismo
barcellona
cucina
food
barcelona
trends
catalana
foodie
gastronomy
foos image

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi