Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Marketing non convenzionale - Riflessi sui Social Network

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Fabio Marcolongo Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 280 click dal 19/10/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Fabio Marcolongo

Mostra/Nascondi contenuto.
Lo stesso prodotto, però, non si limita al bene o al servizio puramente inteso come “capace di soddisfare un bisogno”. Lo sviluppo di un prodotto parte infatti dalla sua essenza di base (core) alla quale seguono poi sviluppi ed ampliamenti atti a soddisfare le diverse esigenze di mercato e di impresa. Avremo quindi: • Prodotto essenziale (core product): bene o servizio puramente inteso come “capace di soddisfare un bisogno”. • Prodotto atteso (expected product): si includono caratteristiche non essenziali del prodotto (qualità, uso dei materiali, design, etc.) in grado di fornire beneficio aggiuntivo. • Prodotto ampliato (augmented product): si includono servizi aggiuntivi, collegati al prodotto (garanzia, installazione, assistenza, etc.), che vengono offerti al cliente attraverso il bundle of benefits (fascio di servizi). • Prodotto potenziale (potential product): tutto ciò che può essere offerto al cliente, a partire dalla capacità di soddisfare il bisogno primario (seguito dalle caratteristiche non essenziali e i servizi aggiuntivi), fino ad arrivare a bisogni ed esigenze di cui egli stesso non ne è potenzialmente ancora a conoscenza. Price (prezzo) Il prezzo, nell'ottica del Marketing Mix, è da intendersi come il corrispettivo in denaro che il consumatore versa per ottenere il bene o il servizio in questione. Soffermiamo ora l'attenzione su due politiche di pricing, totalmente opposte, che un'impresa può scegliere di attuare a seconda della strategia di marketing che intende mettere in atto: lo skimming pricing (scrematura del mercato) e il penetration pricing (penetrazione del mercato). Lo skimming pricing 28 è una strategia discriminatoria di assegnazione del prezzo ad un determinato prodotto: inizialmente si assegna un prezzo elevato, successivamente si ______________________________________________ 28 http://www.lokad.com/it/definizione-scrematura 10
Estratto dalla tesi: Marketing non convenzionale - Riflessi sui Social Network