Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Destination Branding, Promozione Turistica e Sviluppo del territorio. Il caso Alto Adige Südtirol.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Marco Mutolo Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 227 click dal 22/12/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Marco Mutolo

Mostra/Nascondi contenuto.
Attraverso la conoscenza delle fasi di vita, si può delineare quindi una strategia composita e integrata che includa “strumenti operativi e logiche organizzative attraverso le quali realizzare compiutamente il processo di nascita, consolidamento e mantenimento della competitività di una destinazione nel tempo” . 6 Seguendo i ragionamenti di Butler, 1980 e Argwal, 1997, le fasi in questione sono sei: 1) Exploring, ovvero l’esplorazione: un primo stadio embrionale nel quale la destinazione è ancora poco conosciuta dalla massa dei consumatori: soltanto alcuni di essi, infatti, seguendo le loro passioni e i loro itinerari di viaggio personali, rendono possibile il manifestarsi di un primo accenno di forma turistica, che in ogni caso non ha la forza di impattare sulla vita sociale e sullo sviluppo economico del territorio. L’offerta turistica è del tutto assente, non sono presenti ancora servizi specifici né infrastrutture idonee a supportare uno sviluppo che possa ripercuotersi sulla crescita del territorio e sulle realtà locali. 2) Involvement, l’avviamento: una seconda fase nella quale la destinazione comincia progressivamente a farsi conoscere e a presentarsi al mercato, grazie all’implementazione di linee strategiche da parte di organi predisposti, che le permettono di essere conosciuta e commercializzata. L’elemento comunicativo e di promozione è agli esordi e di pari passo si migliorano e si potenziano le infrastrutture, i trasporti, l’organizzazione dei servizi e l’offerta. Il numero di visitatori aumenta progressivamente, impattando lievemente sugli schemi locali e sulla società del luogo. 3) Development, lo sviluppo: una fase cruciale nella quale l’attività turistica è nel pieno delle sue potenzialità. Il turismo riesce a indurre cambiamenti nell’ambiente fisico, economico e sociale del territorio, grazie a strategie di marketing più mirate e strutturate con l’obiettivo di aumentare la quota di mercato, rafforzare la fedeltà e la fiducia dei consumatori, raggiungendone sempre di nuovi. L’offerta turistica è nel pieno del suo sviluppo, i servizi sono altamente evoluti ed è necessario da parte del management turistico French M. (2010), Marketing delle destinazioni turistiche, McGraw Hill 6 !15
Estratto dalla tesi: Destination Branding, Promozione Turistica e Sviluppo del territorio. Il caso Alto Adige Südtirol.