Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’Atto Amministrativo: Vizi e Rimedi

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Diego Boggioni Contatta »

Composta da 46 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 196 click dal 22/12/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Diego Boggioni

Mostra/Nascondi contenuto.
23 60 Sono i casi della cosiddet t a invalidit à derivat a ad effet t o caducant e. 61 Norme che est endono i propri effet t i non solo al present e e al fut uro, ma anche al passat o, andando a modificare il modo in cui precedent ement e era regolat o uno specifico aspet t o normat ivo. 62 V. CER ULLI I R ELLI , op. cit . , p. 480. 63 Decret o legge 15 novembre 1993, n. 453 (legge di conversione 14 gennaio 1994, n 19). c onnessione t ra i due) 60 quest a invalidit à sulle fasi suc c essive del proc edim ent o st esso, dunque sui suc c essivi provvedim ent i adot t at i (at t o c onseguenziale). Da quello espost o, c he si present a c om e un princ ipio di c arat t ere generale, si ric onosc ono varie ec c ezioni di c osiddet t a invalidit à sopravvenut a. Un esem pio di quest e riguarda le norm e ret roat t ive, 61 “ la cui ent rat a in v igore produce perciò ex post l’inv alidit à degli at t i che risult ano in cont rast o con la nuov a disciplina, anche se in ipot esi conformi alla disciplina in v igore al moment o della loro emanazione ”. 62 Effet t o ret roat t ivo hanno anc he le sent enze di illegit t im it à dic hiarat e della Cort e c ost it uzionale; dunque, se quest a illegit t im it à va a t oc c are norm e a c ui si sono dovut i uniform are at t i prodot t i dalla pubblic a am m inist razione, quest i saranno resi invalidi. I nfine, una t erza ec c ezione riguarda t ut t i quegli at t i sot t opost i al proc edim ent o di c ont rollo prevent ivo 63 e c he si c arat t erizzano inolt re per un’im m ediat a esec uzione. Prim a di c onc ludere, è nec essario sofferm arsi anc he sul ruolo della c osiddet t a irregolarit à dell’at t o am m inist rat ivo: essa si det erm ina quando sussist ono degli errori di c orret t a redazione, di c arat t ere dunque m eram ent e form ale, c he non vanno ad int ac c are la reale sost anza del provvedim ent o. I n quest a event ualit à, non si produrrà invalidit à nei c onfront i dell’at t o, bensì pot rebbero sc at urire delle sanzioni per gli inc aric at i della redazione dello st esso. Dopo quest e inziali prem esse, è ora possibile proseguire ed analizzare più det t agliat am ent e i c asi di invalidit à t rat t at i dall’ordinam ent o giuridic o: l’annullabilit à e la nullit à. “ L’inv alidit à è un’affezione, una
Estratto dalla tesi: L’Atto Amministrativo: Vizi e Rimedi