Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il pensiero politico di Carlo Pisacane

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Salvatore Magliarisi Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 60 click dal 01/02/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Salvatore Magliarisi

Mostra/Nascondi contenuto.
95 Si può non esser d’accordo sulla forma di una cospirazione, sul luogo e sul tempo in cui una cospirazione debba compiersi: ma non esser d’accordo sul principio è un’assurdità, un’ipocrisia, un modo di celare il più basso egoismo. Io stimo colui che approva la cospirazione ed egli stesso non cospira: ma non sento che disprezzo per coloro che non solo non vogliono far niente, ma che si compiacciono nel biasimare e nel maledire gli uomini d’azione. Secondo i miei principi avrei creduto di mancare ad un sacro dovere se vedendo la possibilità di tentare un colpo di mano su d’un punto bene scelto ed in circostanze favorevoli non avessi spiegato tutta la mia energia per eseguirlo e farlo riuscire a buon fine. Io non ho la pretesa, come molti oziosi me ne accusano per giustificare se stessi, di essere il salvatore della patria. No: ma io sono convinto che nel mezzogiorno dell’Italia la rivoluzione morale esiste: che un impulso energico può spingere le popolazioni a tentare un movimento decisivo ed è perciò che i miei sforzi si sono diretti al compimento di una cospirazione che deve dare quello impulso. Se giungo sul luogo dello sbarco, che sarà Sapri, nel Principato citeriore, io crederò di aver ottenuto un grande successo personale, dovessi pur lasciar la vinta sul palco. Semplice individuo, quantunque sia sostenuto da un numero assai grande gli uomini generosi, io non posso che ciò fare, e lo faccio. Il resto dipende dal Paese, e non da me. Io non ho che la mia vita da sacrificare per quello scopo ed in questo sacrificio non esito
Estratto dalla tesi: Il pensiero politico di Carlo Pisacane