Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Igiene orale nel paziente istituzionalizzato: importanza di una unità mobile

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Luigi Leone Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 114 click dal 23/02/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Luigi Leone

Mostra/Nascondi contenuto.
11 La residenzialità extraospedaliera realizza le prestazioni residenziali o semiresidenziali come risposta ai bisogni dei portatori di handicap fisico e psichico, degli anziani e dei soggetti non autosufficienti, non assistibili a domicilio. L'assistenza residenziale extraospedaliera, conseguentemente, si rende concreto in una gamma di residenze che offrono diversi gradi di assistenza sanitaria (nei suoi elementi medici, infermieristici e riabilitativi), accompagnata da prestazioni di tipo socio- assistenziale atte a facilitare il collegamento ed il successivo, in alcuni casi solo potenziale, reintegro nell'ambiente di provenienza. Le caratteristiche delle residenze sono correlate alla tipologia degli ospiti, al loro grado di dipendenza, alle potenzialità ed ai tempi per il loro recupero psico-fisico. In tal senso la residenzialità extraospedaliera può essere suddivisa in: - Strutture di riabilitazione per soggetti affetti da minorazione fisica, psichica e sensoriale; - Residenze sanitarie assistenziali (R.S.A.). - Strutture di riabilitazione per soggetti affetti da minorazione fisica, psichica e sensoriale In tali strutture, la riabilitazione di soggetti affetti da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali, dipendenti da qualunque causa, si esprime attraverso un alto livello di tutela sanitaria, che concorre al recupero funzionale della persona disabile, tramite prestazioni diagnostiche e
Estratto dalla tesi: Igiene orale nel paziente istituzionalizzato: importanza di una unità mobile