Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli ecosistemi imprenditoriali e una breve analisi di alcuni ecosistemi italiani

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Alice Martini Contatta »

Composta da 63 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 85 click dal 20/02/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Alice Martini

Mostra/Nascondi contenuto.
8 ne ga tivi ha nno un ruolo ne lla sc e lta di dive nire impre nditore , a l fine di e sse re c a po di sé ste sso. Que sti possono influe nz a re il suo a pproc c io a lla re a ltà , porta ndolo a d a ve re pa ura de l suc c e sso (o fa llime nto), influe nz a ndone i c omporta me nti impre nditoria li in modo ne ga tivo (le a de rship a utoc ra tic a , sc a rse de le ghe , rigidità a l c a mbia me nto). Molte c ritic he gli sono sta te mosse a que sta visione a c a usa de i suoi molti limiti, in pa rtic ola re , la sc a rsa rile va nz a sta tistic a da ta da l ba sso nume ro di c a si pre si in e sa me da l c ostrutto. T utta via , Ke t de Vrie s (1977) ha il me rito di a ve r me sso in luc e il fa tto c he non tutti gli impre nditori sono de lle guide positive , e c he il c omporta me nto impre nditoria le in situa z ioni di c risi, fa llime nto e suc c e sso de ve e sse re a pprofondito in ulte riori studi (W e sthe a d, W right, 2013). 1 . 4 A p p r o c c i m o d e r n i 1 . 4 . 1 C a u s a z i o n e e e f f e t t u a z i o n e Sa ra sva thy S. (2008) a ffronta la que stione sul tipo di ra pporto impre nditore -opportunità e a ffe rma c he “ […] o i nuovi me rc a ti e sistono in qua lc he se nso te oric o e le impre se vi ha nno a c c e sso a ttra ve rso una se rie di stra te gie “ e splora tive ” , o que sti nuovi me rc a ti e me rgono c ome risulta to de ll’e voluz ione te c nologic a e istituz iona le de lla popola z ione di impre se impe gna te ne l proc e sso a da ttivo di e splora z ione e utiliz z o, a ll’inte rno di un a mbie nte c ompe titivo in c a mbia me nto” (2008, pp. 98). Da que sta a ffe rma z ione e me rgono due c a te gorie pe r la suddivisione de lle te orie sull’impre nditoria lità : c ausazione e d e ffe ttuazione . L a prima c onside ra le opportunità c ome già e siste nti e d in nume ro finito, e il c ompito de ll’impre nditore è que llo di sc oprirle pe r poi sfrutta rle e tra rne un gua da gno. L ’a pproc c io di c a usa z ione può e sse re ric ondotto a lla visione kirz ne ria na de ll’impre nditore , c he ope ra in un a mbie nte pre ve dibile , ne l qua le informa z ioni su a z ioni pa ssa te possono e sse re utili a de line a re le possibilità di suc c e sso di que lle future . L ’a pproc c io di e ffe ttua z ione c onside ra le opportunità una c re a z ione de ll’impre nditore , il qua le non c e rc a di pre ve de re il futuro, ma di da rgli forma . L e c ondiz ioni de ll’a mbie nte non sono sta bili e le pre fe re nz e future de i c onsuma tori non sono c onosc ibili. L ’impre nditore si trova a d ope ra re in c ondiz ioni di inc e rte zza k nightiana . Il se t di
Estratto dalla tesi: Gli ecosistemi imprenditoriali e una breve analisi di alcuni ecosistemi italiani