Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Profili civilistici e fiscali del Rent to Buy

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luana Caleffi Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 128 click dal 05/04/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Luana Caleffi

Mostra/Nascondi contenuto.
preliminare, il futuro acquirente è posto al riparo dal rischio di non conseguire la proprietà del bene a seguito di doppia alienazione del bene da parte del proprietario, fallimento dello stesso o pignoramento da parte dei suoi creditori 4 . A differenza del rent to buy, in questi casi abbiamo due contratti separati, ognuno dei quali mantiene la propria disciplina, ma che sono funzionalmente collegati; mentre il contratto in esame ha un’unica causa che deriva dalla fusione delle cause di due contratti tipici (locazione e compravendita); • vendita a rate con patto di riservato dominio (o buy to rent), che è quel contratto in cui le parti stabiliscono che il prezzo del bene verrà corrisposto a rate e che la proprietà dello stesso si trasferirà solo con il pagamento dell’ultima rata, mentre il godimento del bene e i rischi relativi al suo perimento si trasferiscono immediatamente alla stipulazione del contratto 5 . A differenza del rent to buy, si tratta di un contratto ad effetti reali in cui l’acquisto del bene non è solo eventuale o futuro, ma già programmato dalle parti, al pagamento dell’intero prezzo di vendita concordato e senza necessità di ulteriori atti da parte del futuro acquirente 6 . Queste differenze nella strutturazione delle due operazioni si ripercuote anche sulla qualificazione delle somme corrisposte dal futuro acquirente dell’immobile e di conseguenza sulla loro restituibilità in caso di suo inadempimento, in quanto nella vendita con riserva di proprietà le somme corrisposte al proprietario rappresentano il corrispettivo della cessione, quindi in caso di inadempimento vanno restituite salvo diritto 4 Tale tutela è limitata nel tempo secondo quanto previsto dall’art. 2645 bis del c.c. che al c.3 prevede che “[…] gli effetti della trascrizione del contratto preliminare cessano […] se entro un anno dalla data convenuta tra le parti per la conclusione del definitivo, e in ogni caso entro tre anni dalla trascrizione predetta, non sia eseguita la trascrizione del contratto definitivo [...]”. La strutturazione dell’operazione come rent to buy, come vedremo infra par. 1.3.4, consente di estendere tale tutela fino a dieci anni. 5 Art. 1523 c.c. 6 Nel rent to buy, invece, il futuro acquirente nella fase di rent ottiene solo la detenzione del bene e nel momento in cui decide di acquistare la proprietà dello stesso ne deve dare comunicazione al proprietario e devono stipulare il relativo atto di cessione. 12
Estratto dalla tesi: Profili civilistici e fiscali del Rent to Buy