Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Travel 2.0: Di che cosa parlano gli utenti in rete? La Web Reputation ed il caso TripAdvisor

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Caterina Vianello Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 69 click dal 10/04/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Caterina Vianello

Mostra/Nascondi contenuto.
15 Introduzione Essere turisti oggi è di gran lunga diverso rispetto a qualche tempo fa: oggi il turista è in grado di pianificare la propria vacanza in ogni suo dettaglio in totale autonomia servendosi di un sofisticato impianto informativo che può facilmente reperire. Per capire come si è arrivati a questo punto è utile partire da una riflessione di base che evidenzia la natura ad alta intensità informativa caratterizzante l’intera filiera turistica che va dai fornitori di prodotti e servizi (privati o pubblici), agli intermediari, fino ai viaggiatori. 2 Tale natura ad alta intensità informativa si giustifica e si comprende considerando il prodotto turistico come experience good, ovvero un bene che può essere valutato soltanto in seguito alla vera e propria esperienza di viaggio. Proprio per questa ragione, risulta quindi fondamentale per il turista ridurre al minimo il margine di incertezza prima di intraprendere il viaggio tramite un processo di reperimento di informazioni il più dettagliato possibile. L’informazione nel turismo rappresenta dunque una risorsa strategica per la creazione e l’elaborazione dell’experience good ed è in questo contesto che si inserisce la tecnologia informatica e telematica, come strumento essenziale per favorire la diffusione dell’informazione. A tal proposito, si evidenzia un significativo processo evolutivo per quanto riguarda l’introduzione e lo sviluppo delle tecnologie info-telematiche all’interno del settore turistico. Buhalis, esponente di spicco in ambito di eTourism, distingue tre principali fasi all’interno di questo processo 3 : 1. La prima fase risale agli anni Sessanta ed è caratterizzata dalla nascita e dallo sviluppo dei sistemi di prenotazione computerizzati conosciuti come CRS (Computer Reservation System), introdotti inizialmente dalle compagnie aeree per la gestione dei voli e per l’inventario dei posti da vendere. 2 Tratto da: Gabriella Polizzi -“La Comunicazione della destinazione turistica al tempo di Internet” p.54 - McGraw-Hill, 2010 3 Tratto da: Gabriella Polizzi -“La Comunicazione della destinazione turistica al tempo di Internet” pp. 54, 55 - McGraw-Hill, 2010
Estratto dalla tesi: Travel 2.0: Di che cosa parlano gli utenti in rete? La Web Reputation ed il caso TripAdvisor